Топ-100
Indietro

ⓘ Categoria:Storia delle religioni




                                               

Storia delle religioni

La storia delle religioni è la disciplina che indaga il tema delle religioni secondo il procedimento storico ovvero avvalendosi delle documentazioni storiche, archeologiche, filologiche, ma anche di ambito etnologico, antropologico, ermeneutico ed esegetico. Tale documentazione viene usata dallo storico delle religioni nella consapevolezza che sta operando su contesti culturali e sociali assolutamente specifici o diacronici.

                                               

Antiguo Oriente

Antiguo Oriente è una rivista scientifica annuale pubblicata dal Centro de estudios de historia del antiguo Oriente. Esso copre la storia delle società del Vicino Oriente antico e del Mediterraneo orientale dal Paleolitico fino al periodo greco-romano. Antiguo Oriente pubblica articoli e recensioni di libri in spagnolo, inglese e francese.

                                               

Antimension

L Antimension o Antimins, è uno degli arredi più importanti dellaltare in molte liturgie tradizionali delle Chiese Cristiane orientali. Si tratta di un pezzo rettangolare di stoffa, o di lino o di seta, di solito decorato con rappresentazioni della Discesa di Cristo dalla croce, i quattro Evangelisti, le iscrizioni relative alla Passione. Una piccola reliquia di un martire è cucita in esso. Non è consentito celebrare lEucaristia senza un antimins. L antimins è conservata nel centro della Sacra Mensa altare e si dispiega e si espone solo durante la Divina liturgia, prima dellanafora. Al ter ...

                                               

Apologia di Al-Kindi

L apologia di al-Kindi è unopera apologetica arabo-cristiana del medioevo, redatta in forma di dialogo epistolare tra un credente cristiano e uno musulmano. Lopera difende il Cristianesimo e richiama lattenzione sui difetti percepiti nellIslam. È attribuita a un cristiano arabo chiamato ʿAbd al-Masīh b. Ishāq al-Kindī. Si tratta di una figura altrimenti sconosciuta, che non è identificabile con il filosofo peripatetico islamico Abū Yūsuf ibn Ishāq al-Kindī. La particolare importanza dellopera risiede nella diffusione che conobbe nella élite colta europea sin dal dodicesimo secolo e nel ruo ...

                                               

Axis Mundi

L axis mundi è un termine proprio della storia delle religioni, con il quale si indica la nozione di asse delluniverso presente in differenti religioni e mitologie.

                                               

Storia del buddhismo

La storia del Buddhismo inizia nel VI secolo a.C., con la nascita e la predicazione del Buddha Siddhartha Gautama; questo la rende una delle religioni più antiche ancora esistenti. Nel lungo periodo della sua esistenza, la religione si è evoluta adattandosi ai vari paesi, epoche e culture che ha attraversato, aggiungendo alla sua originale impronta indiana elementi culturali ellenistici, dellAsia Centrale, dellEstremo Oriente e del Sud-Est Asiatico; la sua diffusione geografica fu considerevole al punto di aver influenzato in diverse epoche storiche gran parte del continente asiatico. La s ...

                                               

Storia del buddhismo cinese

Questa voce tratta della Storia del buddhismo cinese dalle origini, I secolo d.C., alla nascita della Repubblica Popolare Cinese nel 1949. Larrivo del Buddhismo in Cina rappresenta, ancora oggi, uno dei processi di acculturazione delle idee e delle credenze religiose tra più straordinari della Storia dellumanità. Culture elaborate e dai profondi risvolti filosofici e spirituali, come quelle indiana, centroasiatica e cinese, riuscirono in Cina a fondersi e a costituire un insieme di scuole dottrinali e di culture materiali, parte delle quali sopravvive tuttoggi nellarea di influenza cinese, ...

                                               

Buddhismo cinese

Il buddhismo cinese è il frutto dellintensa attività missionaria di importanti rappresentanti del buddhismo dei Nikāya e del buddhismo Mahāyāna provenienti dallIndia e, soprattutto, dallAsia Centrale in Cina e dei contributi di maestri locali, che continueranno questa tradizione o ne daranno nuove e cruciali interpretazioni. Apporti rilevanti raggiunsero la Cina anche per via meridionale, fino al formarsi una rete culturale estremamente importante nella storia dellAsia e delle civiltà influenzate dalla cultura cinese, come il Giappone, la Corea e il Vietnam e alcuni regni sinizzati dellAsi ...

                                               

Chiesa dellIndia del Sud

La Chiesa dellIndia del sud è succeduta alla Chiesa anglicana in India al momento dellindipendenza dal dominio britannico del Dominion dellIndia. Deriva da una unione delle Chiese anglicane e protestanti dellIndia meridionale. Con più di 5 milioni di fedeli, è la seconda più numerosa confessione cristiana in India dopo la quella cattolica. La CSI è una delle quattro chiese unitesi nella Comunione anglicana ed è anche membro della Alleanza mondiale delle Chiese riformate. Che tutti siano uno è il motto della Chiesa dellIndia del sud.

                                               

Chiesa malankarese

Per Chiesa malankarese sintende linsieme delle chiese cristiane sorte nello stato indiano del Kerala in seguito ad una rottura di comunione con la Chiesa cattolica nel XVII secolo. Il termine comprende sia quella chiesa che è tuttora in comunione con la Chiesa cattolica sia le altre. Le Chiese malankaresi seguono la tradizione liturgica antiochena.

                                               

Controversia dei riti malabarici

La Controversia dei riti malabarici fu una disputa sviluppatasi agli inizi del Seicento in concomitanza con laffine e coeva questione dei riti cinesi. Lespressione trae origine dalla regione indiana del Malabar, in cui allora era presente unimportante missione gesuitica, più precisamente nella città di Madura. Nulla a che fare dunque con la Chiesa cattolica siro-malabarese. Tale disputa nacque in occasione del viaggio in India del missionario gesuita Roberto de Nobili, compiuto nel 1604: de Nobili ruppe infatti la consuetudine dei missionari di impedire ai neofiti il ricorso a pratiche e u ...

                                               

Cristianesimo siriaco

Il Cristianesimo siriaco è la fede dei cristiani di lingua siriaca del Vicino Oriente. La sua nascita risale alle origini stesse della cristianità. Il cristianesimo è sorto tra popoli semiti di lingua aramaica. La lingua siriaca appartiene al gruppo aramaico.

                                               

Epitaphion

L Epitaphios è unicona, che oggi più spesso si trovano in un grande panno, ricamato e spesso riccamente ornato, che viene utilizzato durante la Liturgia del Venerdì Santo e Sabato Santo nelle Chiese orientali ortodosse e nelle Chiese orientali cattoliche che seguono il rito bizantino. Esiste anche in forma dipinta o mosaico, su parete o pannello. L Epitaphios è anche una comune forma abbreviata di Epitáphios Thrēnos, la "Lamentazione sulla Tomba" in Greco, che è la parte principale del servizio religioso del Mattutino del Sabato Santo, officiato la sera del Venerdì Santo.

                                               

Montagna cosmica

Montagna cosmica è lespressione attraverso il quale gli storici delle religioni designano quelle montagne, spesso mitiche, che nelle religioni e nelle loro rispettive mitologie vanno ad assumere il ruolo di Axis Mundi, centro e spesso pilastro del mondo e luogo di unione del Cielo con la Terra, e talvolta anche con gli inferi, quindi luogo della sua stabilità e da cui si dipartono le direzioni cardinali.

                                               

Onanismo

Onanismo è un termine coniato nel Settecento, dal nome del personaggio biblico di Onan, per indicare la pratica del coito interrotto in funzione contraccettiva. Onan era ricorso alla pratica anticoncezionale del coitus interruptus per vanificare la legge ebraica del levirato ed evitare la nascita di un figlio che non avrebbe potuto portare il suo nome: Onanismo, quindi, è propriamente il tentativo di impedire il concepimento mediante coito interrotto e, nella teologia morale cattolica, anche mediante altre pratiche antifecondative. Leffetto finale dellatto consiste nella dispersione del se ...

                                               

Bent Parodi

Bent Parodi di Belsito è stato un giornalista e scrittore italiano, noto come studioso dellesoterismo.

                                               

Culti della Ragione e dellEssere Supremo

Il culto della Ragione, il culto dellEssere Supremo, e la successiva teofilantropia, sono forme di culti razionalisti, sorti durante la Rivoluzione francese. Il culto della "Dea Ragione" era una sorta di religione atea, mentre quello dellEssere Supremo - religione di Stato della Prima repubblica francese per alcuni mesi - era una specie di devozione religiosa di ispirazione deista. Queste particolari credenze si diffusero in maniera organizzata in Francia soprattutto dalla fine del 1792 al 1794.

                                               

Scuola romana di Storia delle religioni

La Scuola romana di Storia delle religioni è una scuola di studi caratterizzata da un metodo analitico originale. Venne fondata da Raffaele Pettazzoni nel secondo dopoguerra presso lUniversità di Roma "La Sapienza" ed ebbe tra i suoi più illustri esponenti studiosi quali Angelo Brelich, Ernesto de Martino, Vittorio Lanternari, Ugo Bianchi, Dario Sabbatucci. Dimpostazione storicista e aconfessionale, la Scuola romana di Storia delle religioni si caratterizzò per lapplicazione di un metodo comparativo teso a "individuare le analogie non meno che le specificità originali dei singoli fenomeni ...

                                               

Sinodo di Diamper

Il sinodo di Diamper fu unassemblea sinodale diocesana aperta il 20 giugno 1599 a Udayamperoor in Kerala. Sotto la pressione di Alexis de Menezes, arcivescovo di Goa, larcidiacono Georges della Croce e i Cristiani di San Tommaso adottarono i riti e la liturgia della Chiesa latina. Questo atto separò di conseguenza i Cristiani di San Tommaso dal patriarcato caldeo e li fece passare sotto la giurisdizione dellarcivescovo latino di Goa. Larcidiocesi di Angamale venne retrocessa al ruolo di semplice diocesi suffraganea di Goa 20 dicembre 1599. Lanno seguente fu imposta la giurisdizione del pad ...

                                               

Storia del daoismo

Le dottrine filosofiche, mistiche e religiose del cosiddetto "taoismo" sorgono nel periodo dei regni combattenti e sono inserite nelle Cento scuole di pensiero. I catalogatori della dinastia Han 漢朝, 206 a.C 220 d.C. ebbero non poco imbarazzo nel tentare di organizzare una così disorganica produzione letteraria. Diversamente dai "classici" confuciani questi testi furono per loro difficilmente classificabili. È evidente, dunque, che gli autori ritenuti fondanti il "taoismo" non si consideravano tali e lattribuzione, spesso contraddittoria di questo o di quellautore a questa o a quella scuo ...

                                               

Storia dellInduismo

La storia dellInduismo è, per gli storici delle religioni e gli orientalisti, lo sviluppo che portò, dalle prime divinità della Civiltà della valle dellIndo, alla religione definita come Induismo e che riguarda la cultura di tutto il subcontinente indiano.

                                               

Storicità della Bibbia

La storicità della Bibbia è un campo della storia delle religioni e della biblistica che utilizza il metodo critico e lanalisi storica per verificare lattendibilità o lerroneità degli eventi e dei personaggi riportati nella Bibbia e nei libri apocrifi confrontati con la realtà storica, insieme a numerose risorse e scienze empiriche, che spaziano dallarcheologia biblica alla storiografia, dalla linguistica alla letteratura comparata. Lo studio basato sulla critica storica della Bibbia può condurre ad una più approfondita comprensione di religione, cultura, mitologia, leggenda, poesia, dirit ...

                                               

Veglia notturna

La Veglia notturna o Veglia per tutta la notte è una tradizione liturgica nella Chiesa ortodossa bizantina, le Chiese ortodosse orientali le Chiese cattoliche orientali, costituita da una aggregazione delle tre ore canoniche dei Vespri, Mattutino, e la Prima ora canonica. La veglia si celebra alla vigilia delle domeniche e delle principali feste liturgiche. La veglia è stata messa in musica, la più famosa è quella di Sergej Rachmaninov, la cui impostazione di selezioni dallofficiatura è una delle sue opere più ammirate. Altre trasposizioni musicali sono quelle di Čajkovskij, Chesnokov, Gre ...

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...