Топ-100
Indietro

ⓘ Eurofighter Typhoon



Eurofighter Typhoon
                                     

ⓘ Eurofighter Typhoon

L Eurofighter Typhoon, il cui prototipo era designato EFA, è un velivolo multiruolo di quarta generazione, bimotore, con ruolo primario di caccia intercettore e da superiorità aerea. Progettazione e produzione del Typhoon fanno carico a un consorzio di tre società, Alenia Aermacchi Airbus Group e BAE Systems, attraverso una holding comune, Eurofighter GmbH, costituita nel 1986. Il progetto è gestito dalla NETMA, che agisce anche come primo cliente.

Lo sviluppo del velivolo è iniziato nel 1983 con il programma Future European Fighter Aircraft, una collaborazione multinazionale tra il Regno Unito, Germania, Francia, Italia e Spagna. A causa di disaccordi sulle autorità costruttive e funzionali, la Francia ha lasciato il consorzio per sviluppare indipendentemente il Dassault Rafale. Un primo aereo di dimostrazione tecnologica, il British Aerospace EAP Experimental Aircraft Programme, ha effettuato il primo volo il 6 agosto 1986; il primo prototipo dellEurofighter ha invece avuto il battesimo del volo il 27 marzo 1994. Il nome del velivolo, Typhoon, è stato formalmente adottato nel settembre 1998 e nello stesso anno sono stati firmati i primi contratti di produzione.

Questioni politiche avvenute nei paesi partner hanno causato il protrarsi in modo significativo dello sviluppo del velivolo; la fine improvvisa della Guerra Fredda ha ridotto la domanda europea di aerei da combattimento e mancavano accordi sulla condivisione dei costi e sulla divisione della produzione. Il Typhoon è stato introdotto in servizio operativo nel 2003. Attualmente, al 2015, è in servizio presso le Forze aeree austriache, lAeronautica Militare, lAeronautica militare tedesca, la Royal Air Force, lAeronautica Militare Spagnola e la Royal Saudi Air Force. LAeronautica Militare Reale dellOman ha confermato la volontà di acquistarne alcuni esemplari, portando il totale di aerei venduti a 571 aeromobili al 2013.

LEurofighter Typhoon è un velivolo estremamente agile, progettato per un combattimento aria-aria estremamente efficace contro altri aeromobili, ed è stato descritto come secondo solo al F-22 Raptor e al F-35 Lightning II, tutti e due statunitensi e di quinta generazione anche se il Raptor e lF-35 costano quasi il doppio. In seguito, i velivoli prodotti hanno beneficiato di diverse migliorie, come attrezzature atte ad intraprendere missioni di attacco aria-superficie e la compatibilità con un numero altrettanto crescente di diversi armamenti ed equipaggiamenti, tra cui il missile da crociera SCALP e il Brimstone della RAF. Laereo ha visto il suo debutto in combattimento durante lintervento militare in Libia del 2011 con la Royal Air Force e lAeronautica Militare, eseguendo missioni di ricognizione e bombardamento a terra. Il Typhoon ha anche assunto la responsabilità primaria per le funzioni di difesa aerea per la maggior parte delle nazioni coinvolte nel progetto.

I primi velivoli di questo tipo sono entrati in servizio, nellAeronautica Militare, presso la base aerea di Grosseto, tra le file del 4º Stormo caccia, il 20 febbraio 2004. In AMI la denominazione ufficiale è F-2000A per i monoposto e TF-2000A per i biposto.

                                     

1. Storia

Inizialmente i membri del consorzio internazionale che avrebbe portato al Typhoon erano Regno Unito, Germania, Italia, Spagna e Francia, che nel 1985 ne uscì per sviluppare in proprio il progetto: l ACX, cioè il Rafale.

Il lavoro fu diviso: 33% per la British Aerospace, 33% per la DaimlerChrysler Aerospace DASA tedesca, 21% per Alenia Aeronautica e 13% per la CASA spagnola. Tuttavia al momento della firma dellultimo contratto, le quote furono il 37%, 29%, 20% e 14%.

Il 2 luglio 2002 il governo austriaco annunciò la decisione di acquistare Typhoon, ma il contratto non fu firmato per cause legate alla politica interna del Paese.

Laffare fu concluso un anno dopo per un costo di 943 500 000 €: fornitura di 15 aerei, addestramento di piloti e tecnici, logistica, manutenzione, un simulatore, per un costo unitario di 62 900 000 €.

Il nome del progetto ha subito numerosi cambiamenti: da EFA European Fighter Aircraft, Eurofighter, EF2000 e infine Typhoon.

                                     

1.1. Storia NellAeronautica Militare

È uno degli aerei in dotazione allAeronautica Militare, che ne ha dichiarato la "capacità operativa iniziale" e lo ha immesso in servizio dallarme il 16 dicembre 2005. Il primo reparto ad averlo in dotazione è stato il 4º Stormo Amedeo DAosta con base a Grosseto; larrivo del primo esemplare fu il 16 marzo 2004. Il Typhoon ha sostituito gli ultimi F-104S come caccia per superiorità aerea, nonché i Tornado nella versione ADV ed i caccia F16.

Gli esemplari acquistati sono 96, 82 monoposto + 14 biposto. Un F-2000A MM7278/RS-23 appartenente al Reparto Sperimentale di Volo, si è schiantato in mare il 24 settembre 2017 al largo di Terracina durante unesibizione, con la morte del pilota. Ne sono attualmente in servizio 73 come caccia intercettore e 12 in configurazione daddestramento. Sono in dotazione al 4º Stormo di Grosseto, al 36º Stormo di Gioia del Colle Bari, al 37º Stormo di Trapani Birgi e al 51º Stormo di Istrana.

                                     

2. Descrizione

Il Typhoon adotta una configurazione aerodinamica con ala a delta e alette canard a calettamento regolabile, come numerosi altri caccia recenti. Questa configurazione esalta la stabilità longitudinale a velocità subsonica e, grazie a un sistema di controllo digitale fly-by-wire della stabilità, garantisce elevata maneggevolezza nel combattimento manovrato a distanza ravvicinata. Lottima combinazione di agilità e avionica comprendente anche il nuovo sistema Euroradar CAPTOR lo rendono attualmente uno dei velivoli più efficienti. Ha una RCS frontale pari a 0.5 metri quadrati, dunque è considerato semi-stealth. Una versione per portaerei è stata proposta dal consorzio Eurofighter allIndia.

                                     

3. Produzione

Una caratteristica particolare dellEurofighter è quella di essere lunico aereo militare moderno costruito in quattro linee di montaggio diverse, al contrario dellF-16 che è semplicemente prodotto al di fuori degli Stati Uniti sotto licenza limitata. I quattro Paesi che hanno dato origine al progetto, infatti, producono componenti comuni a tutti gli esemplari ma sono responsabili dellassemblaggio finale dei propri velivoli.

Nota: Il cambio nellordine dellAustria da 6 aerei Tranche 1 e 12 Tranche 2 a 15 Tranche 1 portò a una riduzione dei Tranche 1 per le quattro nazioni partner. 24 aerei sauditi furono tolti dalla produzione britannica di Tranche 2, e dovevano essere rimpiazzati alla fine della Tranche 2, ma verranno detratti dal totale della Tranche 3A britannica. Tutti i paesi del consorzio che ha prodotto il velivolo, visti i cambiamenti degli scenari attuali, hanno deciso di rinunciare alla produzione dei velivoli Tranche 3B.
                                     

4. Esportazione

Oman

Alla fine del 2012 il Sultanato dellOman ha ordinato alla BAE Systems dodici Typhoon della Tranche 3 da consegnarsi, assieme a otto addestratori avanzati BAE Hawk a partire dal 2017.

                                     

4.1. Esportazione Austria

Il 2 luglio 2002, il Governo austriaco ha confermato la sua decisione di acquistare il Typhoon come suo nuovo velivolo da difesa aerea. Lordine dacquisto di 18 Typhoon venne approvato il 1º luglio 2003, ordine che comprendeva oltre ai 18 aerei anche, laddestramento per i piloti, logistica, qualificazione del personale a terra, manutenzione e un simulatore di volo. Il 26 giugno 2007, Il Ministro alla Difesa austriaco, Norbert Darabos, ha annunciato un ridimensionamento dellordine che fece scendere i velivoli da acquistare a 15 esemplari. Il 12 luglio dello stesso anno, il primo dei 15 Eurofighter venne consegnato allaeronautica militare austriaca.

                                     

4.2. Esportazione Arabia Saudita

Il 17 settembre 2007, lArabia Saudita ha firmato un contratto di 4.43 miliardi di sterline che prevede lacquisizione di 24 Typhoon Tranche 2 e 48, assemblati negli stabilimenti sauditi, appartenenti alla Tranche 3 con consegne a partire dal 2011. LArabia Saudita sta considerando lulteriore acquisto di altri 24 velivoli che potrebbero aumentare fino a 72.

Il 22 ottobre 2008, il primo Typhoon con la livrea dellAeronautica saudita ha volato nei pressi dellAerodromo di Warton, di proprietà della BAE Systems, e nel giugno 2009 è stato consegnato il primo aereo.

Il 24 agosto 2010 un Eurofighter Typhoon pilotato dal tenente colonnello della Al-Quwwat al-Jawwiyya al-Saudiyya Aeronautica militare dellArabia Saudita insieme con listruttore spagnolo è precipitato vicino a Morón de la Frontera, nel sud della Spagna. Laereo è decollato dalla Base aerea di Morón per un volo daddestramento, listruttore spagnolo si è catapultato, invece lallievo saudita si è schiantato insieme con laereo. Le cause dellincidente non sono state comunicate.



                                     

4.3. Esportazione Kuwait

L11 settembre 2015 è stato ufficializzato un accordo tra il Ministero della difesa Italiana e il Kuwait per la fornitura di 28 Eurofighter Typhoon 22 monoposto e 6 biposto da parte di Alenia Aermacchi, gruppo Finmeccanica Leonardo dal 2017. Il contratto per la fornitura nellarco di ventanni, tra il Paese arabo e il Consorzio europeo Eurofighter, è stato confermato e sottoscritto il 5 aprile 2016.

                                     

4.4. Esportazione Corea del Sud

Alla fine del 2012 il Typhoon risultava in competizione con il Boeing F-15SE Silent Eagle e il Lockheed Martin F-35 Lightning II in Corea del Sud, il cui governo è interessato allacquisizione di sessanta aerei.

                                     

4.5. Esportazione Oman

Alla fine del 2012 il Sultanato dellOman ha ordinato alla BAE Systems dodici Typhoon della Tranche 3 da consegnarsi, assieme a otto addestratori avanzati BAE Hawk a partire dal 2017.

                                     

4.6. Esportazione Proposte scartate

Nel 2011 il Giappone manifestò vivo interesse per lacquisto dellEurofighter Typhoon, ma infine optò per lF-35 Lightning II.

Nel 2012 la Svizzera annunciò la assegnazione al Saab JAS 39 Gripen nel programma darmamento che prevedeva lacquisizione di 22 caccia di 4+/4++ generazione per le sue forze aeree contratto anchesso saltato in seguito al referendum popolare del 18 maggio 2014 che ha di fatto bocciato lacquisto dei 22 Gripen, al quale partecipavano il Saab JAS 39 Gripen, lEurofighter Typhoon, il Dassault Rafale e il Boeing F/A-18 Super Hornet questultimo successivamente ritirato dalla Boeing per motivi di costo.

                                     

5. Aircrew Synthetic Training Aids

Aircrew Synthetic Training Aids ASTA è un complesso progetto di simulazione relativo al nuovo programma Eurofighter. Il sistema ASTA si compone di varie parti, tra cui uno o più simulatori di volo collegabili tra loro, una fedele IS Instructor Station per la conduzione della missione, un complesso sistema di replay della missione per il debriefing consultivo o di valutazione della stessa, un sistema LPSG Lesson Planner and Scenario Generator con il compito della creazione delle missioni e delleventuale inserimento di "dottrine" o "regole" da assegnare alle varie entità presenti nellesercizio per ottenere unintelligenza artificiale realistica, nonché da altri sistemi di supporto alla simulazione. Caratteristica principale del complesso sistema ASTA consiste nellimplementazione di hardware e software originali dellEurofighter, durante lo svolgimento della missione addestrativa. Ciò rende la simulazione molto realistica, in confronto ad altri simulatori della stessa generazione che emulano soltanto il funzionamento di tali apparati. In Italia i simulatori ASTA sono installati presso il 4º Stormo di Grosseto 2 FMS e 1 CT/IPS-e 36º Stormo di Gioia del Colle 2 FMS.



                                     

6. Utilizzatori

Arabia Saudita
  • لقوات الجوية الملكية السعودية Al-Quwwat al-Jawwiyya al-Saudiyya
  • السرب العاشر Alsarab Aleashir - 10º Gruppo Taif
  • السرب الثالث Alsarab Alththalith - 3º Gruppo Taif
  • السرب ثمانون Alsarab Thamanun - 80º Gruppo Taif
72 velivoli ordinati, di cui 24 Tranche 2 e 48 Tranche 3; Gli aerei sono stati consegnati in 3 lotti. Il lotto 1 che comprendeva 12 monoposto e 12 biposto; il lotto 2 che comprendeva 18 monoposto e 6 biposto; il lotto 3 che comprendeva 18 monoposto e 6 biposto. Al 13 settembre 2017 sono 71 gli esemplari in servizio, in quanto un EF-2000A è andato distrutto durante una missione di combattimento in Yemen. Un MOI memorandum of intent per ulteriori 48 esemplari è stato firmato il 9 marzo 2018, ma ne valore del contratto, ne tempistica di consegna sono stati divulgati. Austria
  • Österreichische Luftstreitkräfte
  • Überwachungsgeschwader Gruppo di Sorveglianza Zwelteg
15 velivoli Tranche 1 in servizio a fine 2019.A Germania
  • Taktisches Luftwaffengeschwader 71 "Richthofen" Wittmundhafen
  • Luftwaffe
  • Taktisches Luftwaffengeschwader 73 "Steinhoff" Laage
  • Taktisches Luftwaffengeschwader 74 Neuburg
  • Taktisches Luftwaffengeschwader 31 "Boelcke" 31º Stormo Aereo Tattico "Boelcke" Nörvenich
143 velivoli ordinati e consegnati tre il 2003 ed il dicembre del 2019.143 esemplari consegnati tra il 2003 ed il dicembre 2019.

Al dicembre 2019, con la fine delle consegne, sono 141 gli esemplari in servizio in quanto due monoposto sono andati persi in una collisione. 128 esemplari in servizio a fine 2019.

Italia
  • Aeronautica Militare
  • 12º Gruppo Gioia del Colle
  • 20º Gruppo Grosseto
  • 18º Gruppo Trapani/Birgi
  • 9º Gruppo Grosseto
  • 132º Gruppo Istrana
  • 10º Gruppo Gioia del Colle
96 velivoli 82 monoposto +14 biposto ordinati e tutti consegnati, di cui 28 Tranche 1, 47 Tranche 2 e 21 Tranche 3; Il 500º esemplare prodotto costituisce il 74° monoposto consegnato allAMI. 90 in servizio e 3 in ordinazione a fine 2019 Regno Unito
  • No.XI Fighter Squadron Conignsby
  • No.12 Bomber Squadron Conignsby
  • No.II Army Cooperation Squadron Lossiemouth
  • No.IX Bomber Squadron Lossiemouth
  • No.29 Squadron Conignsby
  • Royal Air Force
  • No.6 Squadron Lossiemouth
  • No.1 Fighter Squadron Lossiemouth
  • 1435 Flight Mount Pleasant - Falklands
  • No.3 Fighter Squadron Conignsby
  • No.41 Squadron Typhoon Test & Evaluation Squadron Conignsby
160 velivoli ordinati, di cui 53 Tranche 1, 67 Tranche 2 e 40 Tranche 3; Tutti consegnati tra il 2003 ed il settembre 2019. A fine 2019 ne risultano in servizio 118 esemplari. Spagna
  • Escuadrón 111 Morón
  • Escuadrón 141 Los Llanos
  • Ejército del Aire
  • Escuadrón 142 Los Llanos
  • Escuadrón 112 Morón
  • Escuadrón 113 Morón
73 velivoli ordinati e consegnati tra il maggio 2004 ed il gennaio 2020. Un EF-2000B è andato perso il 24 agosto 2010. Un EF-2000A è andato perso il 9 giugno 2014. Un EF-2000A è precipitato il 12 ottobre 2017. 70 esemplari 58 monoposto e 12 biposto in servizio allaprile 2020. Kuwait
  • القوة الجوية الكويتية Al-Quwwat al-Jawwiyya al-Kuwaytiyya
24 velivoli Tranche 3 ordinati ad aprile 2016. Oman
  • سلاح الجو السلطاني العماني Al-Quwwat al-Jawiyya al-Sultaniyya al-Umaniyya
  • السرب ثمانية Alsarab Thmany - 8º Gruppo Adam
12 ordinati a dicembre 2012, suddivisi in 9 monoposto e 3 biposto allo standard Tranche 3 con radar a scansione meccanica CAPTOR-M, tutti consegnati. Altri 12 esemplari in ordinazione a fine 2019. Qatar
  • القوات الجوية القطرية Al-Quwwat al-Jawiyat al-Amiriat al-Qataria
24 esemplari 20 monoposto e 4 biposto ordinati il 17 settembre 2017 che saranno dotati di radar AESA Captor-E.


                                     

7. Incidenti

24 agosto 2010: in Spagna, un Eurofighter Typhoon della Spanish Air Force SPAF, decollato dalla base militare di Morón de la Frontera per un volo di addestramento, è precipitato causando la morte del pilota saudita mentre listruttore spagnolo è riuscito a mettersi in salvo catapultandosi.

9 giugno 2014: in Spagna, un Eurofighter Typhoon della Spanish Air Force SPAF è precipitato in fase di atterraggio nella base militare di Morón de la Frontera. Il pilota è deceduto nello schianto al suolo del velivolo.

13 settembre 2017: nel distretto di Alwadea in Yemen, un Eurofighter Typhoon della Royal Saudi Air Force RSAF coinvolto in una missione contro i combattenti Houthi, si è schiantato su una montagna causando il decesso del pilota.

24 settembre 2017: in Italia, durante una dimostrazione tecnica di volo a Terracina -impropriamente chiamata anche come "esibizione di un air show "-, in provincia di Latina, un Eurofighter Typhoon MM7278/RS-23 del Reparto Sperimentale Volo RSV dellAeronautica Militare è precipitato in mare nella fase finale di un loop, causando il decesso del pilota, il pilota collaudaore trentaseienne Gabriele Orlandi, ufficiale esperto dellAviazione Militare, che era decollato dalla base di Pratica di Mare appena 4 minuti prima. Dopo lapertura di un fascicolo contro ignoti, ad ottobre del 2018 linchiesta della magistratura era propensa a ritenere plausibile lipotesi dellerrore umano e della conseguente assenza di responsabili, rendendo probabile larchiviazione dellinchiesta.

12 ottobre 2017: in Spagna, dopo il sorvolo di Madrid in occasione della festa nazionale spagnola, un Eurofighter Typhoon della Spanish Air Force SPAF è precipitato durante il rientro alla base di Los Llanos, nei pressi di Albacete, causando la morte del pilota.

24 giugno 2019: in Germania, durante una missione di addestramento di tre aerei, due esemplari monoposto precipitano dopo una collisione, con entrambi i piloti che si eiettano. Uno di loro si salva rimanendo impigliato su un albero a 20 m daltezza dal terreno, laltro perde la vita.

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →