Топ-100
Indietro

ⓘ Elezioni primarie del Partito Democratico del 2008 (Stati Uniti d'America)



Elezioni primarie del Partito Democratico del 2008 (Stati Uniti dAmerica)
                                     

ⓘ Elezioni primarie del Partito Democratico del 2008 (Stati Uniti dAmerica)

Le elezioni primarie del Partito Democratico statunitense del 2008 si sono tenute tra i mesi di gennaio e giugno in vista delle elezioni presidenziali. Il candidato che ha ottenuto più voti popolari è stata la senatrice Hillary Clinton, ma la maggioranza dei delegati nei singoli Stati e il numero più alto di superdelegati favorevoli è stato ottenuto dal senatore Barack Obama, che ha così avuto la nomination.

                                     

1. Candidati

Hanno concorso alla nomina presidenziale la senatrice Hillary Clinton e il senatore Barack Obama.

Avevano presentato la loro candidatura anche Joe Biden, Christopher Dodd, John Edwards e Bill Richardson, ma si sono ritirati dalla competizione a causa dei deludenti risultati elettorali. Dennis Kucinich ha abbandonato la corsa per protesta a causa del mancato invito ai dibattiti presidenziali mentre Tom Vilsack è stato escluso dal partito a causa dei pochissimi fondi che era riuscito a raccogliere.

Questanno, per la prima volta, hanno potuto votare per le primarie democratiche anche gli americani residenti fuori dagli Stati Uniti. Il 3 giugno 2008 Barack Obama ha raggiunto il quorum necessario per la nomina ufficiale, ed è quindi diventato il candidato democratico alla presidenza.

                                     

2.1. Risultati Caucus dellIowa

Come da tradizione, il primo Stato ad esprimere la propria opinione è lIowa. Vincere nella prima tornata elettorale è fondamentale perché si genera entusiasmo tra i propri elettori e scoramento tra quelli dei rivali, quindi tutti i candidati si sono impegnati a fondo, partecipando a numerosi dibattiti con la popolazione locale e spendendo una grande fetta dei propri fondi economici.

LIowa esprime 45 delegati: la vittoria, come la maggior parte dei sondaggi aveva previsto, è andata a Barack Obama. Alle sue spalle, come numero di preferenze, è arrivato John Edwards ma Hillary Clinton ha ottenuto un delegato in più del senatore della Carolina del Sud a causa del complicato meccanismo del caucus.

Biden e Dodd, molto staccati dagli altri candidati e delusi per il magro risultato, hanno annunciato il loro addio alla competizione; nessuno dei due, finora, ha deciso di appoggiare un altro candidato.

                                     

2.2. Risultati Primarie del New Hampshire

L8 gennaio è stata la volta del New Hampshire, che esprime allinterno della convention democratica 22 delegati.

Smentendo i sondaggi, che davano Obama in forte vantaggio, è stata Hillary Clinton ad ottenere più consensi. Tuttavia, per quanto concerne il numero di delegati, lex first lady e lafroamericano hanno pareggiato per 9 a 9.

Il New Hampshire si è dimostrato più "aperto" dellIowa ed ha incluso nella lista dei votabili anche candidati minori, che tuttavia hanno ricevuto un consenso molto basso.

                                     

2.3. Risultati Primarie del Michigan

Il 15 gennaio si è votato in Michigan. Tuttavia sono state elezioni in tono minore perché i vertici centrali del Partito Democratico hanno deciso di punire i vertici locali, rei di aver anticipato troppo la data delle primarie, azzerando il numero di delegati eleggibili dal Michigan. In questo modo la competizione è divenuta assolutamente inutile.

Obama ed Edwards hanno preferito non partecipare al voto per concentrarsi in altri stati. Così la Clinton, unica big in gara, ha ottenuto facilmente la vittoria.

                                     

2.4. Risultati Primarie del Nevada

Il 19 gennaio la palla è passata agli elettori del Nevada, che eleggevano 25 delegati. Anche qui si è verificato un episodio curioso: nonostante la Clinton avesse ottenuto la maggioranza assoluta dei voti, è stato Obama ad aggiudicarsi la maggioranza dei delegati.

Al termine di questa elezione, si è molto discusso sulle regole elettorali che consentono risultati non in linea con lindicazione popolare. Tuttavia, anche negli Stati seguenti si è deciso di adottare lo stesso sistema.

                                     

2.5. Risultati Primarie della Carolina del Sud

Il 26 gennaio si è votato nellimportante Stato della Carolina del Sud, che elegge 45 delegati. Qui Edwards, che giocava in casa, ha giocato tutte le sue carte per uscire dallisolamento in cui Obama e Clinton lo avevano costretto. Il magro risultato lo ha fatto propendere per il ritiro, senza dare ufficialmente appoggio a nessun altro candidato.

Nella Carolina del Sud la metà degli elettori democratici è di colore: ciò ha sicuramente favorito il trionfo di Obama, che però è riuscito comunque ad avere un significativo appoggio 25% anche dallelettorato bianco.

                                     

2.6. Risultati Primarie della Florida

Il 29 gennaio è la volta della Florida. Nello Stato che fu decisivo per la vittoria di George W. Bush alle elezioni del 2000 si è però verificata la stessa situazione del Michigan: lo Stato, punito per aver anticipato la data del voto, non elegge nessun rappresentante. In seguito il Partito democratico vista limportanza di questo stato ha assegnato i delegati dimezzando però il numero, decisione fortemente contestata da Hillary Clinton in quanto fortemente danneggiata da questa decisione.

Rimane ancora in corsa, nonostante i bassissimi consensi elettorali, il settantottenne ex senatore dellAlaska Mike Gravel.

                                     

3. Super Tuesday

Il 5 febbraio si è deciso chi sarebbe stato il candidato democratico alla Casa Bianca. Si è votato infatti in Alabama, Alaska, Samoa Americane, Arizona, Arkansas, California, Colorado, Connecticut, Delaware, Georgia, Illinois, Kansas, Massachusetts, Minnesota, Missouri, New Jersey, Nuovo Messico, New York, Nord Dakota, Oklahoma, Tennessee e Utah.

Si sarebbe dovuto votare anche in Idaho, ma i vertici statali dei democratici hanno deciso di posticipare la data al 27 maggio per evitare di incappare in punizioni come il Michigan e la Florida. Il 5 febbraio sono partite anche le primarie anche tra gli iscritti al Partito Democratico residenti allestero, che si sono concluse il 13 dello stesso mese.

Nel Super Tuesday sono stati assegnati il 52% dei delegati democratici: è per questo che il candidato vincente, soprattutto se con ampio margine, ha la vittoria assicurata.

                                     

3.1. Super Tuesday Primarie dellAlabama

Dei 60 delegati nazionali, 52 sono assegnati in base ai risultati delle primarie. 34 delegati sono assegnati in modo proporzionale ai candidati in ognuno dei 7 congressional district. Altri 18 delegati sono assegnati proporzionalmente in base ai voti totali. È richiesto, sia nei district che a livello generale una soglia di sbarramento del 15%. Il 1º marzo sono stati assegnati gli ultimi 8 delegati, e sono composti in questo modo: 5 membri del Comitato Nazionale Democratico, 2 Membri del Congresso, 1 delegato selezionato durante il meeting del State Democratic Executive Committee. Questi 8 delegati andranno alla convention nazionale del partito ufficialmente senza essere legati ad un candidato, ovvero come superdelegati.

                                     

3.2. Super Tuesday Caucus delle Samoa Americane

Dei 9 delegati nazionali, 3 sono eletti nel caucus in modo proporzionale con sbarramento al 15% in realtà i delegati sono 6, ma il loro voto quando giungeranno alla convention nazionale del partito Democratico varrà 1/2. Per questo motivo i voti dei delegati sono 3. I restanti 6 delegati non sono ufficialmente collegati ad un candidato e sono assegnati ad alcuni leader di partito.

                                     

3.3. Super Tuesday Primarie dellArizona

Dei 67 delegati nazionali dellArizona, 56 sono assegnati ai candidati. Lo Stato è suddiviso in otto congressional district che determinano 37 delegati, mentre 19 delegati sono assegnati in base ai voti totali, con una soglia di sbarramento al 15%.

                                     

3.4. Super Tuesday Primarie dellArkansas

NellArkansas vengono decisi con le primarie 35 delegati nazionali su 47 in totale. È presente uno sbarramento al 15% sia nei district che a livello totale. 22 delegati sono assegnati in base ai risultati nei 4 congressional district dellArkansas, mentre altri 13 delegati sono assegnati in base ai voti complessivi. Gli ultimi 12 superdelegati, formati da 5 membri del Comitato Nazionale del partito Democratico, 5 membri del Congresso 2 Senatori e 3 Rappresentati, 1 Governatore e un superdelegato aggiuntivo sono selezionati alla convention del partito dell8 marzo.

                                     

3.5. Super Tuesday Primarie della California

Le primarie della California hanno assegnato 370 delegati nazionali in quanto è il più grande stato americano. Lo Stato è suddiviso in 53 congressional district, e i risultati in ognuno dei district hanno assegnato un totale di 241 delegati. I risultati globali determinano 81 delegati, a cui si aggiungono 48 leader del partito. È presente una soglia di sbarramento al 15%. Durante il meeting del 18 maggio saranno selezionati altri 70 superdelegati, tra cui 65 leader di partito.Hillary clinton ha trionfato evidenziando il fatto che i grandi stati, quelli più popolosi hanno preferito la senatrice dello Stato di New York

                                     

3.6. Super Tuesday Primarie del Connecticut

Nelle primarie del Connecticut sono stati decisi 48 dei 60 delegati nazionali. Di essi, 31 delegati sono assegnati proporzionalmente in base ai risultati nei 5 congressional district, 11 sono stati assegnati in base ai risultati totali e 6 sono leader del partito. Gli altri 12 sono superdelegati e saranno scelti nel meeting che si terrà il 26 marzo. Di essi, 11 sono leader del partito, ovvero 6 membri del comitato nazionale del partito, 1 senatore, 4 rappresentanti e un superdelegato bonus.

                                     

3.7. Super Tuesday Primarie del Delaware

Nelle primarie del Delaware sono stati assegnati 15 dei 23 delegati nazionali, in modo proporzionale con soglia di sbarramento del 15%. Dei 15 delegati, 10 sono suddivisi nei vari congressional district, 3 sono assegnati in base ai voti totali e 2 sono dei leader di partito. Il 5 aprile si terrà la convention, dove si assegneranno gli altri 8 superdelegati, di cui 4 membri del comitato nazionale del partito, 2 senatori, un governatore e un superdelegato bonus.

                                     

3.8. Super Tuesday Primarie della Georgia

Nello Stato della Georgia sono stati assegnati 87 delegati su 102 in modo proporzionale con soglia di sbarramento del 15%. Di essi, 57 sono assegnati in modo proporzionale in base ai risultati dei congressional district e altri 19 sono stati assegnati in base ai risultati totali. Altri 11 delegati sono leader del partito democratico. Il 24 maggio si terrà il meeting del partito democratico dove saranno decisi 15 superdelegati, di cui 6 membri del comitato nazionale del partito, 6 rappresentanti, un importante leader del partito lex Presidente Jimmy Carter e due superdelegati bonus.

                                     

3.9. Super Tuesday Caucus dellIdaho

I caucus dellIdaho stabiliscono lappartenenza di 12 dei 23 delegati disponibili. Questa dozzina è stata assegnata proporzionalmente ai risultati dei congressional district. A fine maggio si terranno delle primarie, ma non sono vincolanti per la scelta dei delegati. Dal 12 al 14 giugno si terrà la convention del partito e saranno stabiliti altri 6 delegati in proporzione alla percentuale di ogni candidati con soglia del 15%. Quattro di essi sono assegnati in base ai risultati totali, e gli altri due sono leader del partito. Gli ultimi 5 sono superdelegati, composti da 4 membri del comitato nazionale del partito e un superdelegato bonus.

                                     

3.10. Super Tuesday Primarie dellIllinois

Lo Stato dellIllinois assegna in tutto 183 delegati. Nelle primarie sono stati decisi 153 delegati, suddivisi in 100 delegati assegnati in base ai risultati dei 19 congressional district, 33 in base ai risultati totali e 20 sono leader di partito. Il 5 maggio si terrà la convention di stato del partito dove verranno eletti 30 superdelegati, tra essi ci saranno 14 membri del comitato nazionale del partito, 2 senatori, 10 rappresentanti, 1 governatore e 3 superdelegati bonus.

                                     

3.11. Super Tuesday Caucus del Kansas

Nelle primarie del Kansas sono stati assegnati 21 delegati su un totale di 41, in base ai risultati ottenuti dai candidati in ognuno dei 4 congressional district. Il 17 maggio si terrà la convention del partito, dove saranno assegnati ulteriori 7 delegati in base ai risultati totali, 4 leader di partito. Gli altri 9 sono superdelegati, in particolare 5 membri del comitato nazionale del partito, 2 rappresentanti, 1 governatore e un superdelegato bonus.

                                     

3.12. Super Tuesday Primarie del Massachusetts

Nella primarie del Massachusetts sono stati assegnati 93 delegati su 121. Di essi, 61 sono decisi in base ai risultati ottenuti dai candidati nei 10 congressional district, 20 sono assegnati in base ai voti totali e 12 sono leader di partito. Il 10 maggio si terrà un meeting dove verranno stabiliti altri 26 superdelegati, tra cui 10 membri del comitato nazionale, 2 senatori, 10 rappresentanti, 1 governatore, 3 importanti leader di partito. Ad essi si aggiungeranno altri 2 superdelegati bonus.

Nonostante il fatto che Obama avesse lappoggio dei 2 senatori dello Stato John Kerry e Kennedy, Hillary Clinton ha prevalso, evidenziando il suo largo consenso nello Stato.

                                     

3.13. Super Tuesday Caucus del Minnesota

I delegati nazionali assegnati in base ai risultati dei caucus sono stati 72 su 88 totali. Di essi, 47 sono assegnati in base ai voti ricevuti dai candidati in ognuno degli 8 congressional district, 16 in base ai risultati totali e 9 sono leader di partito. Dal 6 all8 giugno si terrà la convention dove saranno selezionati 16 superdelegati, tra cui 7 membri del comitato nazionale del partito, 1 senatore, 5 rappresentanti, un importante leader di partito lex Vicepresidente Walter Mondale e 2 superdelegati bonus.

                                     

3.14. Super Tuesday Primarie del Missouri

Nello Stato del Missouri sono stati assegnati 72 delegati nazionali su un totale di 88. Di essi, 47 sono assegnati in base ai voti ricevuti dai candidati in ognuno dei 9 congressional district, 16 in base ai risultati totali e 9 sono leader di partito. Il 10 maggio si terrà la convention dove saranno selezionati 16 superdelegati, tra cui 8 membri del comitato nazionale del partito, 1 senatore, 4 rappresentanti, un importante leader di partito Richard Gephardt e 2 superdelegati bonus.

                                     

3.15. Super Tuesday Primarie del New Jersey

Le primarie del New Jersey hanno determinato 107 dei 127 delegati nazionali. A differenza degli altri stati, nonostante il New Jersey sia suddiviso in 20 congressional district, il partito democratico ha utilizzato 20 district speciali, detti delegate district e ciascuno costituito dallunione di due legislative district. Questi ultimi sono infatti 40 in totale. Dei 107 delegati, 70 sono stati assegnati in modo proporzionale in base ai risultati raggiunti dai candidati nei 20 district, 23 delegati sono stati assegnati in base ai voti totali e 14 sono leader di partito. Il 17 aprile si terrà la convention del partito dove saranno eletti altri 20 superdelegati, tra cui 8 membri del comitato nazionale del partito, 2 senatori, 7 rappresentanti, 1 governatore e due superdelegati bonus, eletti dai voti dei membri del comitato nazionale, con un quorum del 40%.

                                     

3.16. Super Tuesday Caucus del Nuovo Messico

Nelle primarie del Nuovo Messico sono stati decisi 26 dei 38 delegati nazionali totali. Di essi, 17 sono stati assegnati ai candidati in base ai risultati conseguiti nei 3 congressional district, 6 in base ai risultati totali e 3 sono leader di partito. IL 26 aprile si terrà la convention dove saranno stabiliti altri 12 superdelegati, costituiti da 7 membri del comitato nazionale del partito, un senatore, un rappresentante, un governatore, un importante leader di partito Fred Harris e un superdelegato bonus selezionato dal comitato.

                                     

3.17. Super Tuesday Primarie di New York

Le primarie dello Stato di New York hanno deciso ben 232 delegati su un totale di 282. Di essi, 151 sono stati assegnati in base ai voti raccolti dai candidati nei 29 congressional district dello Stato, 51 in base ai risultati totali e 30 sono leader di partito. Il 15 maggio si terrà la convention del partito dove saranno selezionati 50 superdelegati, tra cui 18 membri del comitato nazionale del partito, 2 senatori, 23 rappresentanti, un governatore, 2 importanti leader del partito lex Presidente Bill Clinton e George Mitchell e 4 superdelegati bonus selezionati dal comitato nazionale del partito.

                                     

3.18. Super Tuesday Primarie dellOklahoma

Nelle primarie dellOklahoma sono stati decisi 38 dei 48 delegati nazionali totali. Di essi, 25 sono stati assegnati ai candidati in base ai risultati conseguiti nei 5 congressional district, 8 in base ai risultati totali e 5 sono leader di partito. Il 23 febbraio si è tenuta la convention dove sono stati stabiliti altri 10 superdelegati, costituiti da 7 membri del comitato nazionale del partito, un rappresentante, un governatore e un superdelegato bonus.

                                     

3.19. Super Tuesday Primarie del Tennessee

Nelle primarie del Tennessee sono stati decisi 68 degli 85 delegati nazionali totali. Di essi, 44 sono stati assegnati ai candidati in base ai risultati conseguiti nei 9 congressional district, 15 in base ai risultati totali e 9 sono leader di partito. L8 marzo si terrà la convention dove saranno stabiliti altri 17 superdelegati, costituiti da 8 membri del comitato nazionale del partito, 5 rappresentanti, un governatore, un importante leader di partito lex vicepresidente Al Gore e due superdelegati bonus.

                                     

3.20. Super Tuesday Primarie dello Utah

Nelle primarie dello Utah sono stati decisi 23 dei 29 delegati nazionali totali. Di essi, 15 sono stati assegnati ai candidati in base ai risultati conseguiti nei 3 congressional district, 5 in base ai risultati totali e 3 sono leader di partito. Il 9 e 10 maggio si terrà la convention dove saranno stabiliti altri 6 superdelegati, costituiti da 4 membri del comitato nazionale del partito, un rappresentante e un superdelegato bonus selezionato dal comitato.

                                     

4. Ulteriori risultati

Primarie della Pennsylvania

Le primarie della Pennsylvania si sono tenute il 22 aprile e hanno determinato 151 delegati nazionali e 30 superdelegati.

Caucus del territorio di Guam

I caucus del territorio di Guam si sono tenute il 3 maggio e hanno determinato 4 delegati nazionali e 5 superdelegati.

Primarie dellIndiana

Le primarie dellIndiana si sono tenute il 6 maggio e hanno determinato 72 delegati nazionali e 12 superdelegati.

Primarie della Carolina del Nord

Le primarie della Carolina del nord si sono tenute il 6 maggio e hanno determinato 115 delegati nazionali e 19 superdelegati.

Primarie della Virginia Occidentale

Le primarie della Virginia occidentale si sono tenute il 13 maggio e hanno determinato 28 delegati nazionali e 11 superdelegati.

Primarie del Kentucky

Le primarie del Kentucky si sono tenute il 20 maggio e hanno determinato 51 delegati nazionali e 9 superdelegati.

Primarie dellOregon

Le primarie dellOregon si sono tenute il 20 maggio e hanno determinato 52 delegati nazionali e 13 superdelegati.

Primarie del Montana

Le primarie del Montana si sono tenute il 3 giugno e hanno determinato 16 delegati nazionali e 8 superdelegati.

Primarie del Dakota del Sud

Le primarie del Dakota del Sud si sono tenute il 3 giugno e hanno determinato 15 delegati nazionali e 8 superdelegati.

Primarie di Porto Rico

Le primarie di Porto Rico si sono tenute il 1º giugno e hanno determinato 55 delegati nazionali e 8 superdelegati.



                                     

4.1. Ulteriori risultati Primarie della Louisiana

Le primarie della Louisiana si sono tenute il 9 febbraio e stabiliscono 56 dei 66 delegati. I restanti 10 delegati vengono decisi il 3 maggio e sono costituito da 6 membri del Comitato Nazionale del partito Democratico, 3 membri del Congresso 1 Senatore e 2 rappresentati ed un delegato aggiuntivo. Dei 56 delegati selezionati nelle primarie, 37 sono legati ai risultati dei 7 congressional district e 19 sono decisi in base ai risultati totali. È presente la consueta soglia di sbarramento al 15%.

                                     

4.2. Ulteriori risultati Caucus del Nebraska

Dei 31 delegati, 16 sono selezionati nel caucus del 9 febbraio e assegnati in modo proporzionale in base ai risultati dei 3 congressional district. Gli altri 15 delegati sono decisi il 28 giugno alla convention dello Stato del Nebraska. Sono ulteriormente divisi in otto delegati assegnati in base al supporto per i candidati e 7 delegati composti da 5 membri del Comitato Nazionale del Partito Democratico, un senatore e un delegato aggiuntivo. Questi ultimi 7 delegati non sono ufficialmente assegnati ad un candidato.

                                     

4.3. Ulteriori risultati Primarie dellOhio

Nelle primarie dellOhio del 4 marzo si sono decisi 161 delegati, tra cui 20 superdelegati. Gli altri 141 sono suddivisi in 92 delegati assegnati in base ai risultati ottenuti dai candidati nei 18 congressional district, 31 delegati attribuiti in base ai risultati globali e 18 leader di partito.

Dei 20 superdelegati, fanno parte 9 membri del comitato nazionale del partito democratico, 7 rappresentanti del partito, 2 senatori. Gli ultimi due saranno eletti al meeting del 10 maggio 2008.

                                     

4.4. Ulteriori risultati Primarie del Texas

Nello Stato del Texas, le primarie si svolgono in una serie di eventi. I delegati sono selezionati tramite le primarie, che si sono tenute il 4 marzo e una serie di caucus che si terranno tra il 4 marzo e il 7 giugno dal partito democratico. A causa del risultato poco netto del supermartedì e del grande numero di delegati il maggiore tra tutti gli stati, per il partito democratico, sia Clinton che Obama hanno dedicato particolare attenzione alle campagne elettorali in questo Stato.

I risultati del Texas assegnano ben 228 delegati. Di essi, 35 sono unpledged, ovvero non sono legati ad un particolare candidato e sono detti superdelegati. Gli altri 193 sono ulteriormente suddivisi in 126 delegati decisi a livello di district e 67 globalmente. Tra questi 67, che saranno assegnati ai candidati alla convention dello Stato il 6 e 7 giugno, 25 sono leader del partito democratico.

Dei 35 superdelegati, 17 sono membri del comitato nazionale del partito, 13 sono rappresentanti e 2 sono leader del partito. Altri 3 saranno selezionati alla convention di stato.

Il partito democratico utilizza la combinazione di due processi separati per la selezione. Innanzitutto il partito utilizza i risultati delle primarie per determinare i 126 delegati a livello di district. In seguito si tiene un caucus per selezionare i delegati e determinare quanti dei restanti 67 saranno assegnati ad ogni candidato.

Le primarie si sono tenute il 4 marzo, assieme al primo caucus Precinct conventions, il secondo County and Senatorial District conventions si è tenuto il 29 marzo e lultimo State convention il 6 e 7 giugno.



                                     

4.5. Ulteriori risultati Primarie del Vermont

I delegati nazionali assegnati nelle primarie del Vermont del 4 marzo sono 23, di cui 8 superdelegati. Gli altri 15 sono assegnati in base ai risultati delle primarie, tra cui 10 delegati selezionati in base ai risultati nellunico conventional district.

Degli 8 superdelegati, 5 sono membri del comitato nazionale del partito democratico, un rappresentante del partito, un senatore. Lultimo superdelegato verrà eletto al meeting del 7 giugno.

                                     

4.6. Ulteriori risultati Caucus del Wyoming

L8 marzo si sono tenuti i caucus del Wyoming, che hanno determinato 12 delegati nazionali su 18. Lassegnazione avviene in modo proporzionale con soglia di sbarramento al 15%. Nella convention del 24 maggio saranno selezionati 6 superdelegati, composti da 4 membri del comitato nazionale del partito, un governatore e un superdelegato bonus.

                                     

4.7. Ulteriori risultati Primarie del Mississippi

Le primarie dello Stato del Mississippi hanno assegnato 33 delegati su 40. 22 delegati sono stati assegnati in base al voto ottenuto dai candidati nei 4 congressional district dello Stato, 7 in base ai risultati totali e 4 sono leader di partito. Il 31 maggio si è tenuta la convention dove saranno eletti 7 superdelegati, composti da 4 membri del comitato nazionale del partito, 2 rappresentanti e un superdelegato bonus.

                                     

4.8. Ulteriori risultati Primarie della Pennsylvania

Le primarie della Pennsylvania si sono tenute il 22 aprile e hanno determinato 151 delegati nazionali e 30 superdelegati.

                                     

4.9. Ulteriori risultati Caucus del territorio di Guam

I caucus del territorio di Guam si sono tenute il 3 maggio e hanno determinato 4 delegati nazionali e 5 superdelegati.

                                     

4.10. Ulteriori risultati Primarie dellIndiana

Le primarie dellIndiana si sono tenute il 6 maggio e hanno determinato 72 delegati nazionali e 12 superdelegati.

                                     

4.11. Ulteriori risultati Primarie della Carolina del Nord

Le primarie della Carolina del nord si sono tenute il 6 maggio e hanno determinato 115 delegati nazionali e 19 superdelegati.

                                     

4.12. Ulteriori risultati Primarie della Virginia Occidentale

Le primarie della Virginia occidentale si sono tenute il 13 maggio e hanno determinato 28 delegati nazionali e 11 superdelegati.

                                     

4.13. Ulteriori risultati Primarie del Kentucky

Le primarie del Kentucky si sono tenute il 20 maggio e hanno determinato 51 delegati nazionali e 9 superdelegati.

                                     

4.14. Ulteriori risultati Primarie dellOregon

Le primarie dellOregon si sono tenute il 20 maggio e hanno determinato 52 delegati nazionali e 13 superdelegati.

                                     

4.15. Ulteriori risultati Primarie del Montana

Le primarie del Montana si sono tenute il 3 giugno e hanno determinato 16 delegati nazionali e 8 superdelegati.

                                     

4.16. Ulteriori risultati Primarie del Dakota del Sud

Le primarie del Dakota del Sud si sono tenute il 3 giugno e hanno determinato 15 delegati nazionali e 8 superdelegati.

                                     

4.17. Ulteriori risultati Primarie di Porto Rico

Le primarie di Porto Rico si sono tenute il 1º giugno e hanno determinato 55 delegati nazionali e 8 superdelegati.

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →