Топ-100
Indietro

ⓘ Suore missionarie di San Carlo Borromeo




Suore missionarie di San Carlo Borromeo
                                     

ⓘ Suore missionarie di San Carlo Borromeo

Le Suore Missionarie di San Carlo Borromeo sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione, chiamate anche Scalabriniane per i Migranti, pospongono al loro nome la sigla M.S.C.S.

                                     

1. Cenni storici

Nel 1895 il missionario scalabriniano Giuseppe Marchetti aprì a San Paolo del Brasile lorfanotrofio "Cristoforo Colombo" per i figli degli emigrati italiani ne affidò la direzione a una comunità diretta da sua sorella Assunta: il 25 ottobre 1895, nel palazzo vescovile di Piacenza, le prime quattro postulanti reclutate da Marchetti emisero la loro professione dei voti nelle mani di Giovanni Battista Scalabrini 1839-1905, dando formalmente inizio alla congregazione.

Listituto divenne di diritto pontificio con il decretum recognitionis emesso, su mandato della Santa Sede, da Benedetto Aloisi Masella, nunzio apostolico in Brasile, il 19 maggio 1934; le sue costituzioni vennero approvate da papa Pio XII il 7 agosto 1948.

                                     

2. Attività e diffusione

Le Scalabriniane si dedicano alla catechesi, allistruzione, allassistenza ai malati, agli anziani e agli orfani degli emigrati italiani.

Sono presenti in Europa, nelle Americhe, in Africa e in Asia Filippine, India: la sede generalizia è a Roma.

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 769 religiose in 160 case.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...