Топ-100
Indietro

ⓘ Lo Specchio Magico



Lo Specchio Magico
                                     

ⓘ Lo Specchio Magico

Lo Specchio Magico è un manga scritto e disegnato da Fujio Akatsuka pubblicato dal 1962 al 1965 sulla rivista shōjo Ribon di Shūeisha ed è uno dei primi del genere maho shōjo. Lopera diede il via ad una famosa serie animata prodotta da Toei Animation nel 1969, cui sono seguite due serie remake realizzate nel 1988 e nel 1998. Sono stati fatti anche sette lungometraggi animati, di cui cinque relativi alla prima serie e due alla seconda, usciti dal 1989. Nel 2012 è stato distribuito il film in live action con Masaki Okada nella parte del protagonista maschile.

                                     

1. Trama

Anche se la serie ha avuto diversi remake, la storia è rimasta sostanzialmente la stessa: ruota principalmente attorno alla protagonista, alle persone a lei vicine e a tutti gli eventi che si verificano come conseguenza della sua capacità di trasformarsi in altri individui, di cambiare identità, per risolvere svariati problemi.

La protagonista, chiamata Stilly Kagami Atsuko "Akko-chan" in originale, è unenergica ragazzina delle elementari, con ottimi voti a scuola, molto diligente e sempre circondata da amici. Ha i capelli castani, indossa un abitino composto da una gonna bianca, una camicetta a maniche corte, una giacca rossa e calzini bianchi.

Stilly ha una speciale predilezione per gli specchi, su cui ama rimirarsi. Un giorno il suo specchio favorito, che le era stato regalato dalla madre in alcune versioni da suo padre, di ritorno da un viaggio in India, si rompe e la ragazza preferisce seppellirne in giardino i frammenti, anziché gettarli nella spazzatura. Quella notte stessa, lo Spirito degli Specchi ne vuole premiare il buon cuore per aver trattato lo specchio in modo rispettoso e non semplicemente buttandolo via e, apparsole in sogno, le dona uno specchietto dai poteri magici, lo "Specchio Magico", che ha la capacità di trasformare con un incantesimo Stilly in qualsiasi cosa ella desideri.

Nelle ultime due serie sarà la Regina del Mondo degli Specchi a farle il dono; nella terza serie, inoltre, Stilly otterrà il potere di vedere qualunque luogo attraverso lo Specchio Magico donatole dalla Regina.

                                     

2.1. Media Manga

Il manga è stato pubblicato in Giappone sulla rivista Ribon dal 1962 al 1965 e in Italia da Fabbri Editori sulla rivista Candy con tavole colorate e ribaltate dal numero 216 al numero 235. La pubblicazione italiana è però incompleta.

                                     

2.2. Media Anime

Lanime originale conta 94 episodi trasmessi nel corso degli anni 1969 e 1970. La serie è stata animata da Toei Animation e trasmessa da TV Asahi: ha avuto un grande successo, tanto che nel corso del tempo sono stati realizzati due remake, uno del 1988 con un totale di 61 episodi e lultimo di 44 episodi nel 1998. Le tre serie sono state interamente trasmesse in Italia da Italia 1. La prima serie è stata replicata anche sulle televisioni locali e su alcune syndication.

                                     

2.3. Media Sigle

Sigle Italiane
  • Stilly e lo Specchio Magico, musica di Franco Fasano, testo di Alessandra Valeri Manera, cantata da Cristina DAvena terza serie.
  • Un mondo di magia, musica di Massimiliano Pani, testo di Alessandra Valeri Manera, cantata da Cristina DAvena seconda serie.
  • Lo Specchio Magico, musica e testo di Riccardo Zara, cantata dai Cavalieri del Re prima serie.
                                     

2.4. Media Lungometraggi

La seconda serie conosciuta in Italia col titolo Un mondo di magia ha avuto due film sequel: Himitsu no Akko-chan movie del 1989 e Himitsu no Akko-chan: Umi da! Obake da!! Natsu Matsuri sempre dello stesso anno

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →