Топ-100
Indietro

ⓘ Papiro 75



Papiro 75
                                     

ⓘ Papiro 75

Il Papiro 75 è un antico papiro del Nuovo Testamento. Originariamente "conteneva circa 144 pagine due Vangeli" - Vangelo secondo Luca e secondo Giovanni in greco. Nestle-Aland lo data come un manoscritto biblico dellinizio del III secolo; si tratta dunque di uno dei manoscritti più antichi, assieme al p {\displaystyle {\mathfrak {p}}} 4, del Vangelo secondo Luca. "Il frammento sopravvissuto contiene Luca 3:18-24:53". Contiene anche grosse porzioni di Giovanni 1-15. "Una caratteristica insolita di questo codice è che Luca termina e Giovanni inizia sulla stessa pagina".

Una successiva scoperta di altri frammenti ha incluso nuovi brani fra quelli conservati nel Papiro 75: Luca 4:1-2 e 5:37-39 e Giovanni 11:15-18.31-33, 12:47, 13:10, 14.9-10, 14:26-15.10.

                                     

1. Critica testuale

Il manoscritto manca della Pericope delladultera Vangelo secondo Giovanni 8.1-11, come in Codex Sinaiticus, Codex Vaticanus e p {\displaystyle {\mathfrak {p}}} 66, e dellepisodio dellagonia di Gesù al Getsemani Vangelo secondo Luca 22.43-44, come nei codici א*, A, B, T, 1071.

                                     

1.1. Critica testuale Testo

Il testo greco di questo codice è rappresentativo del tipo testuale alessandrino. Kurt Aland lo collocò nella categoria I. Il testo è più simile al Codex Vaticanus che al Codex Sinaiticus; laccordo tra p {\displaystyle {\mathfrak {p}}} 75 e il Codex B è del 92% per il Vangelo secondo Giovanni, e del 94% in Luca. Concorda anche col p {\displaystyle {\mathfrak {p}}} 111.

Secondo Kurt Aland, p {\displaystyle {\mathfrak {p}}} 75 è la chiave per comprendere la storia testuale primitiva del Nuovo Testamento.

                                     

1.2. Critica testuale Varianti testuali

In Luca 8:21 riporta αυτον invece di αυτους; questa lezione è sostenuta da Minuscolo 705 e dal Codex Veronensis.

In Luca 11:4, la frase "αλλα ρυσαι ημας απο του πονηρου" "ma liberaci dal male" è omessa; questa omissione è sostenuta anche da: Sinaiticus, Vaticanus, Codex Regius, f 1, 700, vg, syr s, cop sa, bo, arm, geo.

In Luca 16:19 il manoscritto riporta "Ανθρωπος δε τις ην πλουσιος, ονοματι Νeue, che indossava", Questa lezione è sostenuta dalla versione copta sahidica e da due manoscritti greci minuscoli, 36 e 37, oltre ad uno scolio di data incerta che riporta "ευρον δε τινες και του πλουσιου εν τισιν αντιγραφοις τουνομα Νινευης λεγομενον".

Luca 22:43-44, lagonia di Gesù al Getsemani, è omesso, come nei codici א*, A, B, T, 1071.

In Luca 23:34, p {\displaystyle {\mathfrak {p}}} 75 omette le parole "E Gesù disse: Padre perdonali, non sanno quello che fanno", omissione sostenuta dai manoscritti Sinaiticus a, B, D*, W, Θ, 070, 1241, it a, d, syr s, cop sa, cop bo.

In Luca 24:26 la maggioranza dei manoscritti riporta "δοξαν", mentre p {\displaystyle {\mathfrak {p}}} 75 riporta "βασιλειαν".

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →