Топ-100
Indietro

ⓘ Maria Kaczyńska



Maria Kaczyńska
                                     

ⓘ Maria Kaczyńska

Maria Helena Kaczyńska, nata Mackiewicz, è stata uneconomista e first lady polacca, ruolo ricoperto dal 2005 al 2010 in quanto moglie del Presidente della Polonia Lech Kaczyński.

                                     

1.1. Biografia Gioventù e vita privata

Maria Helena Mackiewicz nacque a Machowo, oggi in Bielorussia, da Lidia 1916-2004 e Czesław Mackiewicz 1910-1976; il padre combatté nellArmia Krajowa lEsercito polacco a Vilnius, mentre uno degli zii combatté nel II Corpo Polacco del Generale Władysław Anders nella Battaglia di Montecassino; un altro zio fu ucciso dalla Polizia Segreta Sovietica NKVD nel massacro di Katyn.

Maria Kaczyńska frequentò le scuole primarie e secondarie a Rabka Zdrój, nella Polonia meridionale. Studiò economia dei trasporti e commercio estero a Sopot, in quella che oggi è lUniversità di Danzica. Dopo essersi laureata nel 1966, lavorò allIstituto Marittimo di Danzica, dove incontrò Lech Kaczyński nel 1976; i due si sposarono nel 1978. Dal loro matrimonio nacque una figlia, Marta, nata nel giugno 1980, e in seguito due nipoti, Ewa e Martyna. Oltre alla sua lingua madre, il polacco, Maria parlava inglese, francese, oltre a spagnolo e russo di base.

                                     

1.2. Biografia First lady della Repubblica Polacca

Il 23 dicembre 2005 Maria Kaczyńska assistette allinvestitura di suo marito Lech alla carica di presidente della Repubblica nel corso di una cerimonia ufficiale che si tenne presso la Camera dei deputati. La coppia presidenziale dichiarò che avrebbe preso domicilio a Palazzo Koniecpolski. Da allora la nuova first lady assunse il ruolo di accogliere gli ospiti del palazzo nel corso di pranzi e cene ufficiali e durante le cerimonie per il conferimento di decorazioni e onorificenze.

La stampa sottolinea la rilevante influenza avuta da Maria Kaczyńska sul marito; le fu anche attribuito il ruolo di Specjalny Wysłannik Prezydenta RP – inviato speciale del Presidente della Polonia). Essa prese inoltre le prime misure per dare sostegno a iniziative benefiche e caritative come ad esempio il Galą Charytatywn che celebrava il 60º anniversario dellUNICEF. Anche a livello personale Maria sostenne iniziative benefiche quali la costruzione in Ruanda di una scuola che accogliesse bambini non vedenti.

Malgrado quello che molti consideravano il conservatorismo morale del partito che appoggiava il presidente, Maria Kaczyńska prese alcune iniziative per dare voce ad idee diverse. Organizzò ad esempio una riunione nel palazzo presidenziale con alcune esponenti degli ambienti femministi dando loro modo di esprimere le proprie opinioni sulla depenalizzazione dellaborto e delleutanasia in tale sede istituzionale. Questa apertura mentale le valse la disapprovazione degli ambienti più conservatori. La sua presa di posizione a favore della legalizzazione della fecondazione in vitro sorprese il cognato Jaroslaw Kaczyński, il cui partito Diritto e Giustizia Prawo i Sprawiedliwość, PiS era nettamente contrario.

                                     

1.3. Biografia Morte

Il 10 aprile 2010, alle 10:56 MSD 8:56 UTC Maria Kaczyńska e il marito, il Presidente Lech Kaczyński, morirono quando il Tupolev Tu-154M sul quale viaggiavano si schiantò al suolo nel tentativo di atterrare alla base aerea di Smolensk, presso la città russa di Smolensk. I sette membri dellequipaggio e tutti gli altri 89 passeggeri a bordo rimasero uccisi, incluso il Presidente.

I coniugi Kaczyński si stavano dirigendo insieme a molte altre importanti figure della politica polacca a commemorare il 70º anniversario del massacro di Katyn, avvenuto durante la seconda guerra mondiale, in cui migliaia di soldati polacchi furono trucidati dalla polizia segreta sovietica.

La camera mortuaria di Lech Kaczyński e della moglie Maria è stata allestita al Palazzo Presidenziale a Varsavia. Essi sono stati seppelliti nella Cattedrale di Wawel a Cracovia, dopo i funerali di stato celebrati nella Basilica di Santa Maria il 18 aprile 2010, sempre a Cracovia. Questa decisione ha sollevato molte controversie in Polonia, dato che la Cattedrale del Wawel e la Cripta di San Leonardo sono il luogo di sepoltura di diversi sovrani di Polonia e di eroi nazionali. Molti considerano che Lech Kaczyński sia stato unimportante figura nella storia polacca, e pertanto avrebbe dovuto essere sepolto in un luogo degno, ma non nel Wawel.

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →