Топ-100
Indietro

ⓘ Lidia Zamenhof



Lidia Zamenhof
                                     

ⓘ Lidia Zamenhof

Lidia Zamenhof, è stata unesperantista e traduttrice polacca.

Fu la più giovane figlia di Ludwik Zamenhof, il creatore dellesperanto. Nacque il 29 gennaio 1904 a Varsavia, allepoca sotto lImpero Russo. Fu inoltre promotrice dellhomaranismo. Nel 1925 divenne baháí. Successivamente, nel 1937 andò negli Stati Uniti d’America, dove insegnò la filosofia dellhomaranismo e lesperanto. Dopo il 1938, tornata in Polonia, continuò a tradurre i testi baháí. Nellautunno del 1942 fu assassinata nel campo di sterminio di Treblinka.

                                     

1. Biografia

Lidia Zamenhof imparò lesperanto quando aveva 9 anni. A 14 anni tradusse alcuni testi della letteratura polacca, pubblicati solo alcuni anni dopo. Nel 1925 si laureò in legge e si dedicò completamente allesperanto. Lidia Zamenhof divenne la segretaria dellEsperanto-Society Concord a Varsavia, insegnando spesso la lingua. Partendo dal Congresso Mondiale a Vienna, nel 1924, partecipò anche ai successivi Congressi Mondiali.

Successivamente scrisse anche per il giornale Literatura Mondo, per lo più articoli e studi sulla letteratura polacca. Contribuì anche a Pola Esperantisto, La Praktiko, Heroldo de Esperanto, e l’ Enciklopedio de Esperanto. Oggi è nota soprattutto la sua traduzione di Quo vadis? di Henryk Sienkiewicz, pubblicata per la prima volta nel 1933.

Si trasferì negli Stati Uniti nel 1937; fu però costretta a lasciare lAmerica nel 1938 in quanto accusata di insegnare lesperanto illegalmente. Dopo che la Polonia fu occupata dai tedeschi nel 1939, fu arrestata sotto accusa di essere andata negli Stati Uniti a diffondere propaganda anti-nazista; dopo un paio di mesi fu però rilasciata e ritornò a Varsavia. Qui cercò di aiutare i più poveri con medicine e cibo. Le fu offerto parecchie volte di lasciare la Polonia, ma lei rifiutò sempre.

Alla fine fu catturata e trasportata nel campo di sterminio di Treblinka, dove fu uccisa alla fine dellestate del 1942.

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →