Топ-100
Indietro

ⓘ Visitazione con i santi Nicola e Antonio



Visitazione con i santi Nicola e Antonio
                                     

ⓘ Visitazione con i santi Nicola e Antonio

La Visitazione con i santi Nicola e Antonio è un dipinto a olio su tavola di Piero di Cosimo, databile al 1490 circa e conservato nella National Gallery of Art di Washington.

                                     

1. Storia

Lopera era destinata alla Cappella di San Niccolò nella basilica di Santo Spirito a Firenze, patrocinata dalla famiglia Capponi, e venne commissionata tra il 1489 e il 1490. Lopera venne descritta ampiamente da Vasari nelle Vite: "Una Visitazione di Nostra Donna con san Niccolò e un santAntonio che legge con un par docchiali al naso che è molto pronto. Quivi contraffece un libro di cartapecora un po vecchio che par vero, e così certe palle a quel san Niccolò con certi lustri, ribattendo i barlumi e i riflessi luna nellaltra, che si conosceva in fino allora la stranezza del suo cervello e il cercare che faceva delle cose difficili".

Nel 1713 si decise di spostarla nella villa Capponi a Legnaia, dove la vide e acquistò Frederick West verso il 1850, che la portò nel suo Chirk Castle, nel Clwyd, in Galles. I suoi discendenti la vendettero nel 1891 circa e dopo alcuni passaggi pervenne ai Duveen Brothers di New York, che nel 1937 la cederono a Samuel H. Kress, le cui collezioni sono uno dei nuclei fondamentali del museo statunitense, a cui il dipinto venne donato nel 1939.

                                     

2. Descrizione e stile

La scena centrale della pala rappresenta lincontro della Vergine Maria e lanziana santElisabetta, futura madre di Giovanni Battista. Le loro figure torreggiano al centro, scambiandosi un intenso sguardo pieno di consapevolezza dei rispettivi destini dei propri nascituri, con un naturalistico scambio di gesti: una stretta di mano e laccenno di un abbraccio.

Ai lati seduti, formando una composizione piramidale, si trovano i santi Nicola di Bari, riconoscibile per lattributo delle palle doro, e Antonio Abate, con la campana, il bastone e il maialino. Essi sono nellatto di leggere e scrivere e sembrano fare da testimoni indiretti allavvenimento; Antonio indossa anche un paio di occhiali. Amorevole è la descrizione dei dettagli in primo piano, derivata da una compenetrazione avanzata dellarte fiamminga.

Ai lati si trovano due quinte di edifici, oltre le quali si sviluppano alcune fantasiose formazioni rocciose, in cui sono ambientate alcune scene secondarie: l Annunciazione dipinta su un muro della chiesa lontana, l Adorazione dei Pastori a sinistra e la Strage degli Innocenti in secondo piano.

Il realismo accentuato del dipinto ha probabilmente la sua origine in arte fiamminga, in voga a Firenze in quel momento. La composizione di Piero, con un gruppo centrale principale e un santo su entrambi i lati, ricorda il trittico formato tradizionale. Tuttavia, la sua qualità piramidale, con i santi che formano una base e la testa di Maria e di Elisabetta come lapice, riflette linfluenza dei recenti lavori di Leonardo da Vinci.

Scrisse Fanny Knapp Allen sul dipinto: "Attraverso lo studio della pittura dei Paesi Bassi perviene a una finezza di dettagli che nessun altro fiorentino ha mai raggiunto. È forse uno dei quadri più caratteristici del periodo giovanile del pittore. sono legate in modo strettissimo, esprimendo partecipazione interiore e un calmo abbandono al loro destino. Psicologicamente, è la più bella Visitazione mai dipinta a Firenze."

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →