Топ-100
Indietro

ⓘ Giovanni Girolamo Saccheri



Giovanni Girolamo Saccheri
                                     

ⓘ Giovanni Girolamo Saccheri

Giovanni Girolamo Saccheri è stato un gesuita, matematico, docente e accademico italiano.

È considerato il padre, seppure inconsapevole, delle geometrie non euclidee.

                                     

1. Biografia

Saccheri entrò diciottenne nellordine della Compagnia di Gesù a Genova, dove fu avviato allo studio della geometria. Venne ordinato sacerdote a Como nel 1694, quindi insegnò filosofia e teologia nei collegi gesuiti di Torino e di Pavia, dove inoltre gli fu affidata la cattedra di Matematica allUniversità degli Studi fino alla morte.

Nel 1697 pubblicò un notevole trattato di logica e nel 1708 un trattato di statica. Nel 1733, lanno della sua morte, uscì lopera di maggiore importanza per la storia dei fondamenti della geometria e per la quale la sua figura è oggi ampiamente ricordata: "Euclides ab omni nævo vindicatus" Euclide riscattato da ogni difetto.

In essa, Saccheri dimostrò per assurdo il postulato delle rette parallele di Euclide. La sua dimostrazione non era però corretta le conseguenze da lui tratte dalla negazione del V postulato costituiscono, contro le sue intenzioni, una serie di teoremi che di fatto hanno aperto la strada alla geometria non euclidea. Tuttavia la sua incrollabile convinzione sulla validità della geometria euclidea gli impedì di rendersi conto dei risultati raggiunti.

Saccheri era anche un valente giocatore di scacchi: era in grado di giocare contemporaneamente tre partite alla cieca, riproducendole poi a ritroso.

                                     

2. Il Quadrilatero di Saccheri

Saccheri voleva provare il V postulato di Euclide sulle rette parallele attraverso una dimostrazione per assurdo. Il suo punto di partenza fu il quadrilato birettangolo isoscele, ovvero un quadrilatero con due lati opposti congruenti ed entrambi perpendicolari ad uno solo degli altri lati. Saccheri introdusse dunque tre ipotesi sugli angoli del quadrilatero opposti a quelli costruiti retti:

  • Ipotesi dellangolo ottuso: gli angoli interni sono entrambi ottusi; in questo modo viene negato il V postulato
  • Ipotesi dellangolo retto: gli angoli sono entrambi retti; ciò equivale ad accettare il V postulato.
  • Ipotesi dellangolo acuto: gli angoli interni sono entrambi acuti; anche in questo modo si nega il V postulato

Lidea di Saccheri era quella di confutare le due ipotesi dellangolo acuto e di quello ottuso, in modo da rendere possibile solo quella dellangolo retto. Confutò lipotesi dellangolo ottuso usando il II postulato euclideo, ammettendo cioè che un segmento possa essere illimitatamente prolungato in linea retta. Tuttavia rinunciando alla validità anche del II postulato, potremmo considerare valida anche lipotesi dellangolo ottuso: proprio Riemann, lavorando su questo, giunse ad elaborare la teoria della geometria ellittica. Saccheri concluse dicendo che "Lipotesi dellangolo ottuso è completamente falsa, poiché distrugge se stessa".

La confutazione di Saccheri dellipotesi dellangolo acuto è molto più debole. Egli suppose infatti che ciò che vale per un punto a distanza finita dalla retta dovesse valere anche per un punto "allinfinito", ma questa ipotesi in realtà rende inaccettabile la confutazione. Non troppo convinto della dimostrazione, Saccheri così chiosò la sua dimostrazione: "Lipotesi dellangolo acuto è assolutamente falsa, poiché ripugna alla natura della linea retta".

                                     

3. Opere

  • LA Giovanni Girolamo Saccheri, Logica demonstrativa, Ticini Regij, typis haeredum Caroli Francisci Magrij impressorum ciuit, 1701.
  • Logica demonstrativa, 1697
  • Quæsita geometrica, 1693
  • Logica dimostrativa. Testo latino a fronte; a cura di a cura di Paolo Pagli e Corrado Mangione, Milano, Bompiani, 2011.
  • Euclide liberato da ogni macchia. Testo latino a fronte; a cura di Pierangelo Frigerio, introduzione di Imre Toth ed Elisabetta Cattanei, Milano, Bompiani, 2001.
  • EN Girolamo Saccheris Euclides vindicatus, traduzione in inglese di G. B. Halsted, Chicago, Open court publishing company, 1920
  • Euclides ab omni nævo vindicatus, 1733
  • Neo-statica, 1708
  • LEuclide emendato del p. Gerolamo Saccheri. Tr. e note del prof. G. Boccardini, Milano, U. Hoepli, 1904
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →