Топ-100
Indietro

ⓘ Battaglia di Serravalle



                                     

ⓘ Battaglia di Serravalle

La battaglia di Serravalle venne combattuta fra il 2 e il 4 giugno 1544, a Serravalle, tra lesercito imperiale spagnolo comandato da Don Alfonso dAvalos e una forza di mercenari italiani al servizio della Francia al comando di Pietro Strozzi, membro della famiglia fiorentina degli Strozzi e di Giovan Francesco Orsini, conte di Pitigliano, nellambito della guerra dItalia del 1542-1546.

                                     

1. Scenario

Nonostante il crollo dellesercito imperiale sotto Alfonso dAvalos alla battaglia di Ceresole la sconfitta si rivelò di scarso significato strategico. Dietro linsistenza di Francesco I, lesercito francese riprese lassedio di Carignano, dove Pirro Colonna rimase per diverse settimane. Subito dopo la resa della città, linvasione della Francia da parte delle forze del Sacro Romano Impero, Carlo V ed Enrico VIII dInghilterra, obbligarono Francesco a richiamare gran parte del suo esercito dal Piemonte, lasciando il Conte di Enghien senza le truppe di cui aveva bisogno per prendere Milano.

Gli spagnoli, in possesso di tutte le maggiori città della Lombardia, furono in grado di impedire a dEnghien qualsiasi ulteriore successo.

                                     

2. La battaglia

Pietro Strozzi, un comandante italiano al servizio dei francesi, che aveva raggruppato un esercito di 10 000 uomini a Mirandola, avanzò spavaldamente su Milano, nella speranza di unirsi a dEnghien, ma il 2–4 giugno, lesercito imperiale spagnolo, comandato da Don Alfonso dAvalos, intercettò e sconfisse lesercito di Pietro Strozzi e del conte di Pitigliano. Lesercito di Strozzi fu distrutto e gli spagnoli ottennero il controllo totale della Lombardia, mettendo termine alloffensiva francese del conte di Enghien tendente a conquistare il Ducato di Milano.

La brillante vittoria francese alla battaglia di Ceresole di due mesi prima, si rivelò così del tutto inutile.

                                     

3. Conseguenze

Il milanese rimase nelle mani di CarloV, e alla fine della guerra vi fu un ritorno allo status quo nel nord Italia. Nel mese di maggio 1544, limperatore invase la Francia, con due eserciti. Uno di loro, guidati dal comandante imperiale. Ferrante Gonzaga, viceré di Sicilia, conquistò il Lussemburgo e si trasferì verso Commercy e Ligny. L8 luglio, Ferrante Gonzaga essediò Saint-Dizier, e il secondo esercito comandato da Carlo V, di stanza nel Elettorato del Palatinato, si unì presto a lui.

Nel frattempo, Enrico VIII, aveva inviato un esercito di 40 000 uomini a Calais sotto il comando di Thomas Howard, Dca di Norfolk e Charles Brandon, duca di Suffolk.

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →