Топ-100
Indietro

ⓘ Categoria:Entità spirituali




                                               

Angelo

In molte tradizioni religiose, un angelo è un essere spirituale che assiste e serve Dio o è al servizio delluomo lungo il percorso del suo progresso spirituale e della sua esistenza terrena. Tutte le maggiori religioni monoteiste da secoli credono anche nellesistenza di una numerosa gerachia di angeli ribelli a Dio Creatore, comandati da Satana, fondata sulla Bibbia. Questi angeli, senza poter più cambiare idea, sono caduti una sola volta e per sempre fuori dal Paradiso, a causa della loro superbia e infedeltà, che li rese nemici delluomo e del creato.

                                               

Asura

La derivazione del termine Asura è dubbia, probabilmente deriva dal termine aśu che indica "respiro", "spirito vitale" oppure dal termine as che indica l"esistere". Interessante è la presenza nella mitologia scandinava di una classe di dei gli Æsir con funzioni e prerogative simili, ugualmente in lotta con la classe avversaria dei Vanir. Interessante è notare come, secondo alcuni, in lingua etrusca il termine Aesar significhi divinità. Tutto ciò è una prova del legame forte tra i popoli indoeuropei. Con il termine Asura vengono indicati nel Rgveda testo vedico risalente tra il XX e il XV s ...

                                               

Decani

I decani sono 36 stelle del cielo a cui era associata unora della notte, alternandosi a seconda del periodo dellanno. Losservazione di queste stelle fu introdotta dagli antichi Egizi per conteggiare le ore della notte. Poiché i giorni dellanno venivano suddivisi in 36 decadi, cioè in 36 periodi di 10 giorni ciascuno, ogni decade era associata a un gruppo di dodici stelle o costellazioni notturne paranatellonta, che si alternavano col passare del tempo. Il loro uso passò ad assumere un significato astrologico durante letà tolemaica, quando i decani furono identificati con le tre suddivision ...

                                               

Demone

Un dèmone è, nella cultura religiosa e nella filosofia greca, un essere che si pone a metà strada fra ciò che è divino e ciò che è umano, con la funzione di intermediario tra queste due dimensioni. Nel linguaggio poetico e letterario, il termine demone è usato talvolta col significato di "diavolo, demonio".

                                               

Demonologia

La demonologia è lo studio delle credenze riguardanti spiriti e dèmoni, o, più specificamente, riguardanti Satana e i demòni. Queste credenze possono essere diffuse allinterno di tradizioni religiose e/o popolari e consistono nella convinzione dellesistenza di esseri sovrannaturali, malvagi e potenti in grado di influire sulle vicende umane. Si affianca allangelologia, che assume significato analogo nel campo di studi opposto, cioè quello sugli angeli. I demoni rappresentano in molte culture entità del pantheon infernale, suddivise in gerarchie "militari" definite "legioni". Ogni demonio è ...

                                               

Eggregora

Nelloccultismo, una forma-pensiero si riferisce a unentità incorporea emanata da una o più persone in grado di influenzare i loro stessi pensieri e attitudini; se creata attraverso particolari metodi di meditazione collettiva viene utilizzato maggiormente il termine eggregora o egregore. Sempre secondo svariati filoni dellesoterismo, le eggregore possono essere create pure inconsapevolmente da un pensiero ossessivo, e in tal caso si parla più comunemente di forme-pensiero elementali, cioè di esseri conosciuti anche nella mitologia, comprendenti ad esempio le Lamie. Se negative, possono nuo ...

                                               

Elementale

Un elementale è un essere mitologico presente in diverse tradizioni spirituali e animistiche. La parola è un aggettivo nato nellambito teosofico, indicante la peculiare caratteristica di tale creatura di appartenere ad uno solo dei quattro elementi classici: acqua, aria, terra e fuoco. Per estensione, elementale è passato da aggettivo a sostantivo, così da indicare direttamente il tipo di creatura, e non solo la sua natura.

                                               

Forneus

In demonologia, Forneus è un marchese dellInferno, e ha 29 legioni di demoni sotto il suo governo. Insegna la retorica le lingue, dà agli uomini una buona reputazione, e li fa essere amati da amici e nemici. È raffigurato come un grande mostro marino. Il suo nome sembra derivare dal latino fornus, furnus, forno.

                                               

Il Grande Grimorio

Il Grande Grimorio è un grimorio di magia nera ipoteticamente scritto nel 1522, ma più probabilmente redatto nel corso del XIX secolo. È anche conosciuto come il libro Dragone rosso o La verità del Drago rosso. È uno dei libri esoterici più diffusi e ben scritti, quantunque non si abbiano a disposizione dati certi sugli autori e la data di redazione. Il Grande Grimorio prende continuamente riferimento dalla Chiave di Salomone, un testo-cardine per gli studiosi di magia nera e storia del Medioevo, e si apre con unintroduzione dellanonimo autore, prosegue con i riti di evocazione del demonio ...

                                               

Jinn

Il jinn, è una creatura citata nel Corano, spesso tradotto come genio o anche come goblin o folletto, e indica – nella religione preislamica e in quella musulmana – unentità soprannaturale, intermedia fra mondo angelico e umanità, avente per lo più carattere maligno; anche se in certi casi può mostrarsi in maniera del tutto benevola e protettiva. Letimo della parola è stato a lungo discusso. Alcuni studiosi fanno derivare il jinn dal Genius della mitologia romana, e altri dalla radice aramaica col significato di nascondersi, occultarsi. È da notare, inoltre, come il termine stesso si avvic ...

                                               

Lemure (mitologia)

I lemuri sono gli spiriti dei morti della religione romana, considerati come vampiri, ossia anime che non riescono a trovare riposo a causa della loro morte violenta. Secondo il mito tornavano sulla terra a tormentare i vivi, perseguitando le persone fino a portarle alla pazzia.

                                               

Lista di demòni

Segue un elenco di creature classificate come demòni in base a diverse religioni, credenze e demonologie. Va segnalato come alcune entità hanno assunto natura demoniaca presso alcuni popoli dopo essere state adorate come dei da altri.

                                               

Lucifero

Con Lucifero si identifica lessere incorporeo, in passato cherubino, divenuto, in seguito, un essere di natura eminentemente maligna e come tale potenzialmente assai pericoloso per lumanità ed il creato. Il termine luciferismo indica invece ladorazione e la devozione a tale entità. Secondo i principali filoni teologici del cristianesimo questa entità sarebbe perfettamente assimilabile alla figura di Satana. Nonostante venga accomunato a Satana secondo alcune teorie tra cui quella dell’esorcista padre Gabriele Amorth queste sono due entità completamente diverse. Secondo la leggenda Lucifero ...

                                               

Manu

Manu, in mitologia e nellesoterismo, è un essere divino, un maestro di antica sapienza, identificato da René Guénon come il "Re del mondo", dotato di intelligenza cosmica e contrapposto alloscuro "re di questo mondo". Guénon vede in Manu una figura ricorrente in diverse religioni e resoconti spirituali, appartenente perciò alla tradizione integrale dellumanità, a una sorta di dottrina universale: egli lo ritrova ad esempio nel Manu degli hindu, nel Menes degli Egizi, nel Menew dei Celti, nel Minosse dei Cretesi, nel Melchisedek ebraico.

                                               

Mārid

Il mārid è una tipologia di jinn del credo arab preislamico pagano dapprima e di quello islamico successivamente. È associato alle acque aperte del mare e delloceano. I māridūn sono menzionati nel Corano, più precisamente nella Sūra chiamata "al-Sāffat", nel cui versetto n. 7 si implora protezione da "ogni shaytān mārid ".

                                               

Satana

Satana è un termine che identifica uno o più esseri astratti, dalla natura maligna, o divinità minori in molte religioni del Medio Oriente e Vicino Oriente antico. Ha le sue origini nel monoteismo ebraico e contiene antiche influenze delle religioni caldee, soprattutto dello zoroastrismo. Nelle religioni abramitiche derivate da quella ebraica, questa figura diventa lincarnazione e/o agente del male, in contrapposizione a Dio, considerato principio del bene. Nei racconti evangelici gli vengono attribuiti da Gesù di Nazareth vari nominativi, tra cui Principe delle Tenebre e Principe di quest ...

                                               

Satanachia

Satanachia è demonio della demonologia cristiana e gran generale dellInferno. Secondo lantico testo di magia Il Grande Grimorio esso è a capo di oltre quaranta legioni di demoni tra le quali Prulas, Aamon e Barbatos.

                                               

Shedim

Shedim è il termine ebraico per designare i demoni e viene utilizzato due volte nella Tanakh. Essi sono distinti in tre specie principali: i Masiqim, ossia "pesti" ; i Chabalim, ossia "distruttori". i Ruchot, ossia "spiritelli" ; Solo lultimo genere era considerato in grado di nuocere alluomo.

                                               

Sorat

Sorat o Surat, la cui radice è Srt/Svrt, secondo lesoterismo è il demone solare, contrapposto al Principio del Cristo. Rudolf Steiner lo definisce come appartenente alla categoria di spiriti chiamati Asura nei testi vedici e del livello gerarchico delle Archai, e lo identifica anche come la Bestia a due corna dellApocalisse di Giovanni. Svrt, vocalizzato come Surtr o Surtur nella tradizione norrena Edda, Voluspà, è caratterizzato in modo analogo, come capo dei giganti del fuoco di Muspellsheimr gli equivalenti germanici degli Asura, che brucerà questo mondo al Ragnarǫk. Interpretata second ...

                                               

Virtù (angeli)

Le Virtù o Fortezze, secondo langelologia cristiana basata sulla classificazione di Dionigi lAreopagita, sono il quinto ordine degli angeli, appartenente alla seconda gerarchia della tradizione classica, quella mediana dei "Governatori Celesti", che comprende al di sopra di loro anche la categoria delle Dominazioni e al di sotto quella delle Potestà.

                                               

Xian

Il termine xian 仙人, è un sinogramma composto dalle parole "persona" e "montagna" e che viene generalmente tradotto come "immortale" o "santo taoista". Lo si trova menzionato nel Daodejing, nello Zhuāngzǐ e in numerosi testi taoisti del periodo dei regni combattenti. Il termine designa esseri mitologici dai poteri sovrannaturali la cui residenza è solitamente collocata in un luogo altrettanto mitico, le grotte celesti o terre della felicità o ancora isole mistiche. Lo stato di immortalità è ciò a cui ambiscono le pratiche taoiste, accessibile attraverso pratiche spirituali. Nel Taoismo mo ...

                                               

ʿIfrīt

L ʿifrīt, al plurale ʿafārīt, è una tipologia di jinn, creatura soprannaturale presente della cultura araba e islamica. Può essere considerato dal punto di vista tipologico una figura di ciò che lantropologia definisce trickster.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...