Топ-100
Indietro

ⓘ Ander Amonn



                                     

ⓘ Ander Amonn

Figlio di Erich Amonn, fu a lungo a capo della holding di famiglia, la J. F. Amonn, più antica azienda attiva in provincia di Bolzano. Negli anni sessanta contribuì a portare in Italia il marchio di supermercati SPAR, divenendo primo presidente della Despar Italia, ceduta poi nel 1991 alla ASPIAG.

Fu per 26 anni membro del consiglio di amministrazione della Cassa di Risparmio di Bolzano, di cui fu anche presidente dal 1998 al 2004.

                                     

1. Rapimento

Il 17 dicembre 1977 Amonn fu rapito mentre tornava a casa dopo aver assistito ad un incontro di hockey su ghiaccio dellHC Bolzano, di cui allepoca era presidente. Fu liberato dopo 61 giorni di prigionia, trascorsi segregato in un appartamento di Milano, a fronte del pagamento di un riscatto da 1.7 miliardi di lire. Responsabile del rapimento un gruppo composto da italiani, spagnoli e sudamericani, passato alle cronache come la "Banda dei Sudamericani".

                                     

2. Dirigente sportivo

Il nome di Amonn è legato ad entrambe le principali squadre di hockey su ghiaccio bolzanine: fu presidente dellHC Bolzano dal 1970 al 1979, e fu anche il primo presidente dellEV Bozen 84.

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →