Топ-100
Indietro

ⓘ Magic Leap



Magic Leap
                                     

ⓘ Magic Leap

Magic Leap sta sviluppando un innovativo visore per sovrapporre immagini 3D generate al computer sugli oggetti del mondo reale, attraverso la proiezione negli occhi dell’utilizzatore di un campo luminoso digitale. In particolare, la tecnologia utilizzata è conosciuta come chip fotonico a campo luminoso.

                                     

1. Storia

Magic Leap è stata fondata da Rony Abovitz nel 2010. Nell’ottobre del 2014, quando la società non era ancora conosciuta già però era noto il loro impegno in progetti relativi alla realtà aumentata e alla visione artificiale ha ottenuto più di 542 milioni di dollari da parte di un gruppo di investitori, tra cui Google, Qualcomm, Andreessen Horowitz e Kleiner Perkins. Richard Taylor, della società specializzata in effetti speciali WETA Workshop, è coinvolto a fianco ad Abovitz in Magic Leap. Anche lo scrittore di fantascienza Neal Stephenson si è unito all’azienda nel dicembre 2014. Graeme Devine ha invece il ruolo di Chief Creative Officer & Senior VP Games, Apps and Creative Experiences.

La startup è nata da una precedente azienda chiamata" Magic Leap Studios” che, attorno al 2010, stava lavorando ad una serie televisiva e ad una graphic novel. Dal 2011 è una vera e propria società, nello stesso anno rilasciò inoltre al Comic-Con un’applicazione per la realtà aumentata.

Un’analisi da parte di Gizmodo del novembre 2014, basata sugli annunci di lavoro, i marchi registrati le richieste di brevetto di Magic Leap, ha concluso che la società sta cercando di realizzare una sorta di Google Glass agli steroidi che potrà perfettamente fondere le grafiche generate dal computer con il mondo reale. Il sistema è inoltre stato paragonato a Microsoft HoloLens.

Prima di Magic Leap, un visore a campi di luce era già stato presentato da Nvidia nel 2013, anche il MIT Media Lab aveva realizzato un visore 3D utilizzando dei" campi di luce compressi”; tuttavia Magic Leap afferma di poter raggiungere una migliore risoluzione tramite una tecnologia proprietaria che proietta l’immagine direttamente nella retina dell’utilizzatore. Secondo un ricercatore che ha studiato i brevetti della società, è probabile che Magic Leap utilizzi anche guide in silicio sovrapposte.

Il 19 marzo 2015 Magic Leap ha rilasciato un video dimostrativo dal titolo" Just another day in the office at Magic Leap”. Nel video vengono mostrate situazioni di gioco e di produttività in realtà aumentata; non è ancora chiaro se il video sia stato realizzato utilizzando direttamente la loro tecnologia o fosse semplicemente un’esperienza simulata.

Il 10 settembre 2015 Magic Leap ha realizzato un reale filmato del loro prodotto. Ancora non è possibile vedere l’hardware, il video è stato comunque girato attraverso un prototipo senza l’utilizzo di effetti speciali. Il video mostra una mappatura 3D con tecnologie di ostruzione e riflessi apparenti sugli oggetti virtuali che interagiscono con quelli reali.

Forbes, il 9 dicembre 2015, in base ad alcuni documenti depositati nello Stato del Delaware, ha comunicato un terzo finanziamento di 827 milioni di dollari. Quest’ultimo ha portato l’ammontare complessivo dei finanziamenti nella società a 1.4 miliardi. Il valore di Magic Leap ha raggiunto i 3.7 miliardi di dollari.

Il 2 febbraio 2016, il Financial Times ha comunicato che Magic Leap ha ottenuto un ulteriore finanziamento di quasi 800 milioni di dollari, il valore della società sale quindi a 4.5 miliardi.

In data 11 febbraio 2016, Silicon Angle comunica che Magic Leap fa ora parte dell’Entertainment Software Association.

Magic Leap, nell’aprile 2016, ha acquistato l’azienda israeliana specializzata in sicurezza informatica NorthBit.

Il 16 giugno 2016, la società ha annunciato la collaborazione con la Lucasfilm e il suo reparto di ricerca e sviluppo ILMxLAB. Le due società formeranno un laboratorio di ricerca presso il campus Lucasfilm di San Francisco.

Il 17 ottobre 2017 Magic Leap ha annunciato di aver raccolto altri 502 milioni di dollari di finanziamento. Attraverso questultima operazione hanno investito nella società della realtà aumentata anche Temasek, EDBI un fondo globale con sede a Singapore, Grupo Globo e Janus Henderson Investors. Attualmente la valutazione globale della società è pari a circa 6 miliardi di dollari.

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →