Топ-100
Indietro

ⓘ Léon Heuzey



Léon Heuzey
                                     

ⓘ Léon Heuzey

Léon Heuzey è stato un archeologo e accademico francese.

Fu accolto nel 1885 come membre libre presso lAccademia francese delle belle arti, e membro dellAccademia francese delle iscrizioni e delle belle lettere. Egli fu ugualmente membro della École française dAthènes e conservatore presso il museo del Louvre.

                                     

1. Biografia

Nel 1855, Léon Heuzey effettuò una missione nel nord della Grecia, in Macedonia, con lo scopo di ritrovare tracce dei grandi siti delle battaglie al tempo della Repubblica romana. Scoprì i resti di un grande monumento, di un palazzo e di una sepoltura che non riuscì allora ad identificare. Nel 1861, tornò sul sito insieme a Honoré Daumet, su richiesta di Napoleone III che era interessato ai campi di battaglia di Giulio Cesare in oriente, in particolare a quello della Battaglia di Farsalo. La missione fu effettuata in condizioni difficili e dovette essere accorciata. Nonostante tutto furono ritrovati importanti reperti in una regione allora poco esplorata ed il Museo del Louvre si arricchì di vari oggetti, ma il successo della missione fu dovuto soprattutto alla qualità dei disegni di Daumet. Il sito sarà più tardi identificato come quello della prima capitale dellantico Regno di Macedonia, Aigài Ege, prima che questa fosse trasferita a Pella. Nel sito furono rinvenute varia tombe reali, soprattutto grazie al lavoro Manólis Andrónikos nel 1977, fra cui quella di Filippo II di Macedonia, padre di Alessandro Magno.

Una stradina nel XVI arrondissement di Parigi porta il suo nome, lavenue Léon-Heuzey.

Suo figlio, Louis Heuzey, fu deputato presso il dipartimento della Mayenne.

                                     

2. Pubblicazioni

  • Mélanges darchéologie et dépigraphie, réunis par Th. Homolle et précédés dune notice sur Albert Dumont par L. Heuzey, 1892
  • Catalogue des figurines antiques de terre cuite du musée du Louvre, 1891
  • Fouilles dOsuna en Espagne, 1904
  • Une villa royale chaldéenne vers lan 4000 avant notre ère: daprès les levés et les notes de M. de Sarzec, 1900
  • Les armoiries chaldéennes de Sirpoula, 1894
  • Un Palais chaldéen, 1888
  • Restitution matérielle de la stèle des vautours, restitution archéologique, 1909
  • Découvertes en Chaldée / par Ernest de Sarzec. ouvrage accompagné de planches.Pubblicato a cura di Léon Heuzey. con il concorso di Arthur Amiaud e François Thureau-Dangin per la parte epigrafica, sotto gli auspici del Ministero dellIstruzione pubblica e delle belle arti francese, 1884-1912
  • Les origines orientales de lart: recueil de mémoires archéologiques et de monuments figurés, 1891-1915
  • Statues espagnoles de style gréco-phénicien question dauthenticité, 1891, Revue dassyriologie et darchéologie orientale, Second volume. No III
  • Histoire du costume dans lantiquité classique, 1876
  • Nouveaux Monuments du roi Our-Nina découverts, 1893
  • Les opérations militaires de Jules César: étudiées sur le terrain par la mission de Macédoine, 1886
  • Archéologie orientale, 1902
  • Homoré Daumet e Léon Heuzey, Mission archéologique de Macédoine, Parigi, Libreria Firmin Didot, 1876
  • Du principe de la draperie antique, Lu dans la séance publique annuelle des cinq Académies du 25 octobre 1892
  • Catalogue des antiquités chaldéennes: sculpture et gravure à la pointe; 1902
  • Nouvelles fouilles de Tello, 1914
  • Missione francese in Caldea / par le Commandant Gaston Cros, pubblicato con il concorso Léon Heuzey e François Thureau Dangin, 1910.
  • Le Buste dElché et la mission de M. Pierre Paris en Espagne., 1897
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →