Топ-100
Indietro

ⓘ Monopolio



Monopolio
                                     

ⓘ Monopolio

Monopolio è una forma di mercato, dove un unico venditore offre un prodotto o un servizio per il quale non esistono sostituti stretti oppure opera in ambito protetto. Consiste insomma nellaccentramento dellofferta o della domanda del mercato di un dato bene o servizio nelle mani di un solo venditore o di un solo compratore.

                                     

1. Storia

Il primo grande monopolio della storia moderna fu la Compagnia delle Indie orientali, che per tutto il 1600 e gran parte del 1700 fu lunica compagnia dellOccidente a controllare il commercio di merci provenienti dallEstremo Oriente, e in particolare dellOceano Indiano.

                                     

2. Cause

Una situazione di monopolio può crearsi come conseguenza di:

  • brevetti;
  • licenze governative.
  • esclusività sul controllo di input essenziali es. diamanti grezzi De Beers;
  • economie di scala: i costi di produzione rendono ottimale la presenza di un solo produttore invece che di una moltitudine di produttori diversi. Ciò è dovuto al fatto che per quel singolo produttore la curva del costo medio di lungo periodo è decrescente, quindi un aumento della produzione, diluendo i costi su più unità di prodotto, ne riduce lincidenza media si viene a determinare un monopolio naturale; un esempio è il caso delle ferrovie o delle autostrade;
                                     

3. Forme di monopolio

I monopoli sono spesso caratterizzati in base alle circostanze da cui hanno origine. Tra le categorie principali si hanno monopoli che sono il risultato di leggi o regolamentazione monopoli legali, monopoli che hanno origine dalla struttura dei costi di un dato sistema produttivo monopolio naturale. I fautori del liberismo in economia sostengono che una classificazione fondamentale dovrebbe distinguere tra monopoli che nascono e prosperano grazie a una violazione dei principi del libero mercato monopolio coercitivo e quelli che si mantengono tali grazie alla superiorità del prodotto o servizio offerto rispetto a quello dei potenziali concorrenti.

                                     

3.1. Forme di monopolio Monopolio legale

Un monopolio basato su leggi che esplicitamente limitano la concorrenza le quali fungono da intermediazione dei diritti su opere tutelate di rappresentazione, esecuzione e recitazione, radiodiffusione riproduzione meccanica e cinematografica è detto monopolio legale o de jure. Il monopolio legale inoltre può proteggere linteresse privato nella concessione di diritti esclusivi per offrire un servizio particolare in una regione specifica ad es invenzioni brevettate, accettando di avere le loro politiche e dei prezzi controllati. Il monopolio legale è regolamentato dallart 180 Un monopolio legale può assumere la forma di un monopolio di governo in cui lo Stato possiede i mezzi di produzione monopolio di stato.

Un esempio classico per poter più facilmente comprendere la questione e la funzione di questo monopolio è: supponendo che il bene prodotto in regime di monopolio dovuto a brevetto sia una nuova medicina. Da un lato, la concorrenza perfetta consentirebbe un maggiore livello di produzione ad un prezzo più contenuto; dallaltro, se non ci fosse stata la possibilità di agire in una condizione di monopolio grazie al brevetto, il bene in questione non sarebbe stato introdotto sul mercato. Quando unimpresa investe tempo e denaro per sviluppare un nuovo prodotto desidera che tale investimento renda: il brevetto è un modo per garantire tale rendimento poiché, almeno per un certo numero di anni, limpresa potrà raccogliere i frutti della propria inventiva.

Questo tipo di monopolio è di solito in contrasto con monopolio di fatto che è una vasta categoria di monopoli che non vengono creati dal governo.



                                     

3.2. Forme di monopolio Monopolio naturale

Situazione in cui unimpresa è in grado di generare lintera produzione del mercato a un costo inferiore a quello che sarebbe praticato in presenza di diverse imprese.

                                     

4.1. Analisi economica Caratteristiche del monopolio

  • Venditore unico
In un monopolio puro, ununica impresa è lunico produttore di un bene, o il solo fornitore di un servizio, solitamente a causa di restrizioni allentrata nel mercato. La definizione del mercato, e dunque della natura di monopolio, può essere daltronde non univoca: ad esempio, limpresa che produce il gelato A è monopolista nel mercato per il gelato A, ma non nel mercato dei gelati in generale; questo porta al punto seguente.
  • Assenza di beni o servizi sostitutivi
Il prodotto o servizio deve essere unico in una maniera che vada al di là della vera identità del marchio, e non può essere facilmente rimpiazzato.
  • Comportamento da price maker
In un monopolio puro, limpresa monopolista controlla lintera offerta del bene o servizio, ed è in grado di esercitare un rilevante controllo sul prezzo, cambiando la quantità prodotta, adottando, dunque, un comportamento da price maker in opposizione al comportamento da price taker dellimpresa che opera in concorrenza perfetta.
  • Barriere allentrata
La ragione per cui un monopolista non ha concorrenti è che barriere di un qualche tipo limitano la possibilità che altre imprese accedano al mercato. A seconda della forma di monopolio, tali barriere possono essere economiche, tecniche, legali ad es. nel caso di brevetti o concessioni, innocenti, strategiche.


                                     

4.2. Analisi economica Confronto tra Monopolio e Concorrenza Perfetta

  • Per quanto riguarda il "benessere complessivo" surplus del produttore + surplus del consumatore in concorrenza perfetta i consumatori pagano di meno di quello che sarebbero disposti a pagare per ogni singolo prodotto, quindi la concorrenza perfetta rispetto al monopolio crea un maggiore benessere complessivo.
  • Il monopolista fa profitti positivi P- Cm Q, mentre lindustria in concorrenza perfetta non fa profitti.
  • Dal punto di vista del consumatore è meglio trovarsi in una situazione di concorrenza perfetta poiché vi è una maggiore quantità di merci a prezzo più basso, mentre dal punto di vista del produttore è più vantaggioso il monopolio perché comporta ricavi maggiori.
In alcuni casi però monopolio e concorrenza perfetta possono essere equivalenti dal punto di vista del benessere complessivo.
  • Discriminazione di prezzo di primo grado: caso teorico in cui il monopolista conosce perfettamente la disponibilità a pagare degli acquirenti presuppone limpossibilità che gli acquirenti si possano rivendere tra di loro i beni, allora il surplus del produttore risulta essere uguale al surplus del consumatore nel caso della concorrenza perfetta.
                                     

4.3. Analisi economica Produzione in condizioni di monopolio

A differenza delle imprese che operano in condizioni di concorrenza perfetta, limpresa che opera in condizioni di monopolio deve soddisfare lintera domanda di mercato per il suo prodotto. Si suppone che la domanda sia, ceteris paribus, una funzione decrescente del prezzo; rovesciando questa argomentazione, il prezzo del lato della domanda, che i consumatori sono disposti a pagare per acquistare il prodotto, è una funzione decrescente della quantità offerta, p q {\displaystyle \ pq} tale che d p d q < 0 {\displaystyle \ {\frac {dp}{dq}}

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →