Топ-100
Indietro

ⓘ Pietro Ardito (presbitero)




Pietro Ardito (presbitero)
                                     

ⓘ Pietro Ardito (presbitero)

Canonico della cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, dal 1854 al 1860 fu professore nel seminario di Nicastro. Tra il 1861 ed il 1868 insegnò lettere e storia allIstituto tecnico di Spoleto, quindi, dal 1882 al 1889, insegnò lettere a Napoli.

Trovò e ricostruì latto di fondazione originale dellabbazia benedettina di SantEufemia.

Fu amico del letterato Carlo Maria Tallarigo, con il quale scrisse unantologia greca per i ginnasi, del filosofo Francesco Fiorentino e di Antonio Paola, suoi compagni di studio in seminario.

                                     

1. Opere

  • Alessandro Poerio le sue poesie. Studio critico, Napoli, Perrotti, 1878.
  • Trattato di versificazione italiana e latina ad uso dei ginnasi, seconda ed. riveduta e corretta, Foligno, Feliciano Campitelli, 1863.
  • Poesie e versioni poetiche, Spoleto, Tipografia di P. Bossi, 1879.
  • Carlo Teodoro Körner e la poesia nazionale, Venezia, Stabilimento tipografico Grimaldi, 1870.
  • Spigolature storiche sulla città di Nicastro, Nicastro, Tipografia e libreria Bevilacqua, 1889. Ristampa anastatica: Lamezia Terme, Fratelli Gigliotti, 1989.
  • Le liriche di Alessandro Manzoni, Napoli, Morano, 1882.
  • Antologia greca conforme ai programmi governativi ad uso delle scuole ginnasiali del Regno., con Carlo M.a Tallarigo, Foligno, Tipografia Sgariglia e Campitelli, 1866.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...