Топ-100
Indietro

ⓘ Korean Central News Agency



Korean Central News Agency
                                     

ⓘ Korean Central News Agency

La Korean Central News Agency, abbreviata in KCNA, è lagenzia di stampa pubblica della Corea del Nord e riporta le opinioni del governo sia allinterno che in altri Paesi del mondo. È stata fondata il 5 dicembre del 1946.

                                     

1. Organizzazione

La KCNA è lunica agenzia di stampa della Corea del Nord e ogni giorno mette a disposizione notizie per tutte le testate giornalistiche del paese tra cui giornali, radio e trasmissioni televisive tramite la Televisione Centrale Coreana e il Korean Central Broadcasting System allinterno della nazione. La KCNA lavora sotto il comitato della TV di stato, attraverso cui è controllata dal Dipartimento di propaganda e agitazione del Partito del Lavoratori di Corea. Nel dicembre del 1996, la KCNA incominciò a pubblicare i suoi articoli su Internet tramite il suo server situato in Giappone. Dallottobre 2010, le notizie vengono pubblicate su un nuovo sito, controllato da Pyongyang, e la produzione è stata aumentata in modo significativo per includere storie dal mondo che non hanno alcun collegamento con la Corea del Nord come anche dai paesi con dei forti legami damicizia con il paese.

Oltre al coreano, la KCNA pubblica le notizie in inglese, russo e spagnolo. Laccesso al sito, assieme ad altri portali dinformazione nordcoreani, è stato bloccato dalla Corea del Sud dal 2004 e vi si può accedere soltanto con lautorizzazione del governo. Come agenzia di stampa, produce anche sommari delle notizie dal mondo per gli ufficiali nordcoreani e si presume che conduca indagini dintelligence clandestine.

Situata nella capitale Pyongyang al Potonggang-dong 1 nel Potonggang District, la KCNA possiede uffici in diverse municipalità e ha stretto accordi di scambio con più di 46 agenzie di stampa straniere, inclusa la sudcoreana Yonhap, avendo come principali partner la russa ITAR-TASS e lAgenzia Nuova Cina. La KCNA possiede corrispondenti e uffici in sei paesi come Russia e Cina e collabora con Reuters e Associated Press, dove questultima possiede un ufficio permanente a Pyongyang, inoltre i giornalisti della KCNA vengono formati allestero tramite i corsi della BBC e di Reuters.

Secondo il proprio sito, la KCNA "parla per il partito del lavoro di Corea e per il Governo della RPD di Corea" e viene descritta come lorgano ufficiale Nel giugno del 1964 in una delle sue prime attività ufficiali, Kim Jong-il visitò le sedi della KCNA e disse che lagenzia dovrebbe "propagare lideologia rivoluzionaria del Leader Kim Il-sung in tutto il mondo". Tuttavia, lagenzia offre anche uno sguardo unico alla "mentalità" nordcoreana.

In una dichiarazione data dagli ufficiali alla KCNA il 12 giugno 1964, sottolinea le funzioni dellagenzia di stampa:

Secondo i principi le linee guida sul lavoro di propaganda ideologica e agitazione politica imposti dal Partito del lavoro di Corea, lagenzia generalmente tratta soltanto notizie positive riguardanti il paese per dare una buona immagine del popolo e della Corea del Nord allestero. Ciò nonostante ha sempre fornito informazioni sulle carestie che hanno colpito il paese, riportando anche il disastro di Ryongchon nellaprile del 2004, dopo un ritardo di due giorni. La KCNA possiede anche una squadra sportiva negli annuali giochi a premi di Paektusan per gli impiegati civili.

Il direttore generale della KCNA è Kim Ki-ryong.

                                     

2. Temi ricorrenti

Gli articoli della KCNA trattano generalmente di numerose tematiche specifiche:

  • Nuovi sviluppi tecnologici come ad esempio la scoperta di un agente di preservazione del fiore nazionale della Kimjongilia,un nuovo tipo di pesticida e la creazione di anelli e braccialetti per la purificazione del sangue.
  • Far conoscere le celebrazioni degli eventi e delle idee della Corea del Nord nelle altre nazioni.
  • Denunciare azioni e attitudini di Stati Uniti, Giappone, Corea del Sud e altre nazioni, soprattutto riguardo la cooperazione militare, eventi storici o commerci. Sono stati fatti degli attacchi personali ai leader americani, giapponesi e sudcoreani che non sono passati inosservati.
  • Chiamare alla riunificazione della Corea secondo i principi della Juche.
  • Comunicazioni, visite e regali senza specificarne il tipo a e da varie nazioni alleate o dalla linea di pensiero simile. Riguardo al numero di doni, la KCNA afferma che il primo leader Kim Il-sung ne riceveva "2 910 allanno, 243 al mese e 8 al giorno."
  • Enfatizzare i nomi di Kim Il-sung, Kim Jong-il e Kim Jong-un ingrandendo i loro nomi allinterno dei testi.
  • Cronache dettagliate di eventi culturali, di solito assistite da vari dignitari
  • Promuovere i culti della personalità di Kim Jong-un, Kim Jong-il e Kim Il-sung. In questi articoli viene descritta nel dettaglio la routine quotidiana dei leader, o vengono citati gli elogi da parte di organizzazioni alleate di altri paesi.
  • Riportare la posizione ufficiale della Corea del Nord sulle dispute in corso con il Giappone su questioni come la Chongryŏn le donne di conforto.
  • Riferimenti a istituti, gruppi o centri "per lo studio dellideologia Juche". Per esempio, un articolo della KCNA del 12 giugno 2011 afferma che "Il Centro brasiliano per gli studi dellidea Juche è stato inaugurato con una cerimonia allUniversità di San Paolo il 4 giugno". Larticolo inoltre riferisce di un anonimo "direttore" che presumibilmente aveva presieduto durante la cerimonia ma levento non era riportato da nessunaltra fonte dinformazione oltre alla KCNA secondo la data di quellarticolo otto giorni dopo la presunta cerimonia.
                                     

2.1. Temi ricorrenti Pratiche editoriali

La KCNA utilizza un linguaggio negativo, come "traditori", "guerrafondai" o "feccia umana", nei confronti di governi specialmente quelli della Corea del Sud e degli Stati Uniti, organizzazioni o singoli che sono critici nei confronti del regime. Per contrasto, ai leader Kim Jong-un, Kim Jong-il e Kim Il-sung vengono attribuite caratteristiche positive come una "saggezza eccezionale", "abilità uniche" o una "virtù nobile".

                                     

2.2. Temi ricorrenti Editoriali di capodanno

Dal 1996, la KCNA, assieme ad altri tre principali quotidiani di stato nordcoreani Rodong Sinmun, Minju Choson e Joson Inmingun, pubblica un editoriale congiunto di Capodanno dove viene descritta la politica del paese per il nuovo anno e spesso glorificano il Songun, il governo e la leadership, oltre a incoraggiare la crescita della nazione. Sono anche critici verso i governi della Corea del Sud, Giappone, Stati Uniti e del mondo occidentale per le politiche adottate nei confronti della Corea del Nord.

Il primo gennaio 2006, lagenzia pubblicò un editoriale congiunto dai giornali di stato dove veniva richiesto il ritiro delle truppe americane dalla Corea del Sud. attirando lattenzione dei media occidentali che lo definirono una "campagna nazionale per cacciare via le truppe degli Stati Uniti". Il servizio inoltre aveva numerosi riferimenti al progetto di riunificazione coreana. Leditoriale del 2009 ricevette unattenzione simile per lassenza di una critica alla politica americana, lammissione dei gravi problemi economici del paese e per alcuni riferimenti anche alla denuclearizzazione della penisola coreana, considerati dagli analisti come un "segno di speranza". Lo stesso avvenne nelleditoriale del 2010, dove venne chiesta la cessazione delle ostilità con gli Stati Uniti e una Corea priva di armi nucleari.

Nelledizione del 2011, oltre agli auspici per la denuclearizzazione e per una riduzione delle tensioni tra le due Coree, viene menzionata per la prima volta lascesa delle industrie leggere della Corea del Nord, sviluppatesi per limminente slancio delleconomia nazionale nel nuovo anno e per il compimento della missione nazionale del Kangsong Taeguk.

Leditoriale del 2012, il primo sotto il governo di Kim Jong-un, incominciò con un grande tributo a Kim Jong-il, con ricorrenti incitamenti per il miglioramento delle relazioni inter-coreane e per il raggiungimento degli obiettivi fissati dalla Dichiarazione del 4 ottobre 2007. Richiamò lintera nazione per dare priorità alla missione del 2012 di Kim Jong-il della "Nazione potente e prospera", continuare leredità sua e del padre Kim Il-sung per lintero paese e per la causa socialista e innalzare e incoraggiare i vari settori che compongono la nazione a diventare contributori del progresso nazionale in tutti i campi e a tutti i costi.

Questa tradizione si concluse nel 2013, quando Kim Jong-un tenne il primo discorso di Capodanno in televisione da 19 anni.



                                     

2.3. Temi ricorrenti Censura

A seguito della purga e dellesecuzione di Chang Sung-taek, la KCNA ha condotto la sua più grande operazione di censura sul proprio sito ufficiale, cancellando 35 000 articoli in lingua coreana e, considerando anche le traduzioni, più di 100 000 articoli in totale. Alcuni servizi furono modificati per omettere il nome di Chang e non tutti gli articoli rimossi lo menzionavano in modo diretto.

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →